Roma Sparita - Via Dino Compagni Roma Sparita - Via Dino Compagni

Via Dino Compagni

Via Dino Compagni
Descrizione: Via Dino Compagni 33. Casa demolita per il prolungamento di via Cesare Baronio, sulla sinistra si riconosce il campanile della chiesa San Giovanni Battista de Rossi. L’edificio, lunico non abusivo nel contesto, chiudeva la strada; costruito nel 1920 circa, di proprietà della famiglia Palazzi, fu venduto alla Società Lupa (non più esistente) per evitare l’esproprio, la foto e’stata scattata il giorno prima della demolizione. Il prolungamento non fu più attuato, circa vent’anni dopo, durante uno sterro, dove sorgeva la palazzina e’stato scoperto un sito archeologico
Anno: 13.9.1962
Fotografo: Aliquò
Fonte: Gentile concessione famiglia Palazzi Crescentino
Aggiunta da Loredana Diana

3 Responses

  1. Avatar Giorgio Franceschetti ha detto:

    Dalla posizione del campanile si capisce che stava più o meno allineata col palazzo che fa angolo fra Via Baronio e Via Latina. Quindi non sarebbe proprio dove c’è ora vasca romana, ma un po’ più vicino Via Compagni, diciamo da dove ora sono le scalette, e su quel livello stradale quindi più in alto del piano di via Baronio… Diciamo dove inizia ora la curva di Via Baronio per andare verso via Latina, giusto?

  2. Avatar gerardo bimonte ha detto:

    questa palazzina non è quella che stava sulla vasca romana di via dino compagni quella che cera era simile ma non è questa quella originale era di un piano terra e 1- 2- 3 piano se cè qualcuno che ne vuol sapere me lo dica ci sono nato in quella palazzina al n.23 e stava sopra alla vasca romana che gia a suo tempo si vedeva qualcosa della vasca romana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *