Piazza Mattei Piazza Mattei

Piazza Mattei


Descrizione: Piazza Mattei con la bellissima fontana delle Tartarughe
Anno: 1900
Fotografo: (?)
Fonte: “Roma eterna e cittadina” di Alberto Manodori.
Aggiunta da Giorgio Palumbo

3 Responses

  1. Sabrina Di Sante ha detto:

    Io credo che sia uno dei posti più belli di Roma

  2. Sabrina Di Sante ha detto:

    Questa Fontana fu disegnata da Giacomo della Porta tra il 1581 e il 1584. Le sculture degli efebi sono dello scultore Taddeo Landini. 
    Inizialmente gli efebi spingevano nella fontana dei delfini ma sembra che non piacessero e quindi furono poi utilizzati per la fontana della Terrina a Campo de’ Fiori. Le tartarughe furono messe alla metà del ‘600. C’è una storia che si racconta su questa fontana. Si narra che il duca Mattei volesse in moglie la figlia di un ricco signorotto che invece non faceva altro che dire che il duca non aveva soldi e che quindi non avrebbe mai dato sua figlia ad un nobile privo di mezzi. Il duca organizzò una festa e invitò anche il signorotto in questione. Dopo una piacevole serata lo condusse ad una finestra e lo fece affacciare sulla piazza antistante il palazzo. Dove prima non c’era nulla ora si poteva ammirare la bellissima fontana. In questo modo il duca voleva dimostrare che non aveva magari mezzi economici ma che aveva molto potere tanto da poter far realizzare quella meraviglia in una notte. Ovviamente non sarà stata realizzata in una notte ma spesso le storie ci dicono la verità, e questa ci dice che il duca doveva essere un uomo potente. 

  3. Loredana Diana ha detto:

    Daniela Astolfi 
    sempre bella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *