Via Vetulonia

Via Vetulonia


Descrizione: Costruzione villini in Via Vetulonia angolo Via Populonia
Anno: 1923
Fotografo: (?)
Fonte: archivio personale
Aggiunta da Maria Elena Giacobbe

5 Responses

  1. Credo che ci sia un errore sulla collocazione di questi villini, i villini si trovano ad angolo tra via vetulonia e via lusitania, ma hanno un’architettura diversa

  2. Avatar Loredana Diana ha detto:

    Amenofi Tibere
    Dunque il campanile sullo sfondo allora è quello di San Giovanni a Porta Latina.Anche se non capisco bene via Vetulonia angolo via Populonia e tutta quella zona fino a via Latina all’altezza di via Lusitania,sembra tutta di recente fattura vuol dire che è stato tutto abbattuto negli anni 60/70 per costruire i palazzi attuali lasciando solo le poche palazzine del citato angolo via Latina via Cameria?

    Simonetta Valenti
    Trovato, è proprio via latina angolo via cameria…

    Giusy Salinardi
    abito lì vicino e non tornano i conti con le palazzine. piu probabile che sia via latina angolo via talamone, le prime case saranno state abbattute per far poste ad altre piu recenti . rimangono solo le ultime 3 da via cameria verso porta latina

    Simonetta Valenti
    Il campanile in fondo, di San Giovanni a Porta Latina esclude di sicuro altre zone, è vero i primi due villini non ci sono più!

    Falegname Mastro A Roma
    provate a vedere, come dice simonetta valenti, via cameria angolo via latina. i due villini all’angolo sono ancora là.

    Maria Elena Giacobbe
    Nessuno di questi villini esiste più. Ve ne sono di simili appunto a Via Latina angolo Via Cameria. Ma questo è invece l’angolo di Via Vetulonia (civico 26d) con via Popolonia… ed è una certezza… perché il villino che qui si vede in primo piano apparteneva alla mia famiglia

    Maurizio Giunta
    Peccato!!! Erano ottimi villini che in altre parti di Roma – e non molto lontano sono sopravvissuti ai bombardamenti della guerra e dove non è successo si è ricostruito diversamente sopra le macerie. Come mai qui invece non ce ne è più neppure uno e sembra siano stati “semplicemente” abbattuti per far posto a piccoli palazzi? Chiedo lumi alla sig.ra Giacobbe. Grazie!

    Maria Elena Giacobbe
    E’vero, erano villini molto belli. Ma non sono stati distrutti dai bombardamenti. Il problema è stato che erano monofamiliari. Quindi dopo un pò di anni sono diventati piccoli per le esigenze di famiglie che crescevano. Così intorno agli anni 45 – 50 qualcuno ha cominciato a vendere. La guerra era finita da poco e
    molti soldi per ampliarli non c’erano. Anche i figli con le loro famiglie avevano bisogno di un’abitazione. Ecco dunque che gli imprenditori edili hanno fiutato l’affare ed hanno iniziato ad acquistarli per poi sostituirli con i palazzi attuali. Quelli rimasti a Via Cameria sono sopravvissuti anche perché, all’epoca, l’immediata vicinanza con le Mura Latine imponeva come vincolo l’obbligo di costruzioni che non superassero l’altezza delle mura stesse. Purtroppo è la dura legge del mercato… ma erano veramente villini molto belli….

    Maurizio Giunta
    Salve M.Elena!! Buon Anno!! I villini certamente erano molto belli e mi stupisce che siano stati abbattuti per far posto agli attuali, vista appunto la vicinanza alle mura e il relativo vincolo.Quelli che si trovano in zona Villa Fiorelli sono tali e quali, anche come pianta, e sono molto ambiti…non credo che li buttino mai giù!! Anzi!!

    Federica Lustrissimi
    Confermo quanto detto da Maria Elena. Abito in zona e la signora di 85 anni che abita sopra di me mi racconta sempre che anche loro possedevano uno di questi villini, e che poi, proprio intorno agli anni ’50, furono abbattuti in favore di un’edilizia più intensiva. Del genere in zona sono a via Luni

  3. Avatar Loredana Diana ha detto:

    Io ho il dubbio che sia via Cameria…il primo palazzo sulla foto e’ lontano dalle mura, sulla foto attuale e’ più vicino, anche se hanno abbattuto le altre case non può essersi avvicinato alle mura…
    http://maps.google.it/maps?q=via+cameria&ll=41.876468,12.503199&spn=0.000379,0.00066&oe=utf-8&client=firefox-a&hnear=Via+Cameria,+00179+Roma,+Lazio&gl=it&t=h&z=21&vpsrc=6&iwloc=ltrends&layer=c&cbll=41.875982,12.503619&panoid=yGujTUOqILkSQqQuLF6ybQ&cbp=12,202.89,,0,-7.81

  4. Avatar Loredana Diana ha detto:

    Ragionando attentamente sono arrivata ad una conclusione :
    la  via di sinistra non e’ via Cameria, la quale nascerà in seguito tra il primo villino (con la torretta ) e il terzo, con l’abbattimento del secondo, se si guarda bene via Cameria di oggi sulla mappa si noterà che il villino a torretta si trova a sinistra all’imbocco della via mentre il terzo, con la “loggetta ” ad angolo, si trova sul lato destro..
    Può essere giusto ?

  5. Avatar Jacopo ha detto:

    L’ubicazione dei villini all’angolo tra via Vetulonia e via Populonia è corretta: basta osservare la posizione del campanile. Se la foto fosse stata scattata da via Latina,il campanile sarebbe stato decisamente a destra,e perciò non visibile nella foto. Invece,da via Vetulonia la posizione è perfetta,poiché il campanile si trova quasi di fronte alla strada. Perciò,l’immagine è stata senza dubbio scattata all’angolo tra via Vetulonia e via Populonia,e oggi (al posto del villino) sorge il grande palazzo arancione di Mario Ridolfi,edificato nel 1952…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *