Via Baldassarre Orero


Descrizione: Casal Bertone – Via Baldassarre Orero, verso via Baldissera
Anno: anni ’50
Fotografo: (?)
Fonte: Archivio Unità
Aggiunta da Alessandro Castellotti

5 Responses

  1. Loredana Diana ha detto:

    Gerardo D’Andreta 
    Via Baldassarre Orero verso via Baldissera. Il palazzo in primo piano è stato ricostruito solo quest’anno, dopo il bombardamento del 1943 per sessantasei anni è rimasto esattamente così… Sul terrazzo dell’edificio in secondo piano, in seguito abbattuto, fu girata una famosa scena dei “Soliti Ignoti” con Totò-Dante Cruciani.

    Laura Suozzo 
    che bella foto, io ci sono nata…mia nonna ci abitava dal 1940…io ero proprio di via orero…

    Luigi Gino Gonnella
     io di via Arimondi… il palazzo in secondo piano, quello del film di Totò, lo chiamavano il Colosseo. Anche lui bombardato e ne aveva distrutto parte della sua costruzione circolare…

    Simone Minotti il mio quartiere adottivo

    Yumi Akanegakubo 
    ma…è il palazzo di fronte a dove sono i carabinieri? via Efisio Cugia? se è quello, ci ho abitato 2 anni, al primo piano. Sul serio l’hanno ricostruito? a me piaceva un sacco, cosi carico di storia addosso – le parti mancanti erano abitate dai piccioni e mi ricordo che era semicircolare e ci si urlava da una scala all’altra per chiamarsi (anche perchè non c’erano i citofoni) – devo venire a vedere com’è diventato!

    Mauro Fusco
     io abito a Via Arimondi,ci sono cresciuto e mi dà emozione questa foto per i 1000 e piu’ ricordi.Oggi c’è un nuovo palazzo già abitato da qualcuno…peccato o fortuna per un quartiere che è cambiato vertiginosamente..grazie ancora per questa foto…

    Fabrizio de Carolis 
    per Gerardo il palazzo dove è stato girato il film non è quello bensi il palazzo che si trova alle sue spalle che venne demolito e ricostruito

    Massimiliano Salvatori
     no,no…ha scritto bene gery,quello è il palazzo della suddetta scena (tra le cui inquadrature si nota il palazzo delle suore,da qui ovv.te non visibile) che verrà poi demolito e sostituito tra il 65 e il 66 dall’attuale edificio ex inpdai con ingresso all’11 di via cosenz.

    Guirita Campana 
    O.K. massimiliano, hai ragione tu. Il palazzo dietro è quello di via cosenz,anche se ora rispetto al vecchio è molto più imponente! Bella foto vero?

  2. maurizio ha detto:

    Il palazzo in primo piano è di via efisio cugia, l’altro sullo sfondo è il colosseo e sotto quel lenzuolo steso, alla sinistra della testa della donna, c’era angelino il carbonaro: Le finestre di casa mia davano sul bar della sora angela su piazza cosenz.

  3. massimo ha detto:

    ho 33 anni sono cresciuto all’ombra di questo palazzo bombardato, mi affascinava molto, ho sofferto quando l’hanno restaurato mi sarebbe piaciuto se fosse rimasto li a raccontare alle nuove generazioni l’orrore della guerra….

  4. Bastianelli Arduino ha detto:

    Bellissimi ricordi d’infanzia ! Ho vissuto in via Orero dal 1957 al 1959 . Abitavo al primo piano dalla finestra potevo vedere un negozio di vini e olii . Avevo 5 anni e mi ricordo come fosse ora quel famoso palazzo semi distrutto dai bombardamenti dell’ultima guerra . Chissà se ci sono altre foto di quei anni e di quella zona , mi ricordo anche di un piccolo cinema sempre in vi Orero. Ricordi ….ma sempre vivi !!!

  5. Bruno Torelli ha detto:

    Ho abitato in via Baldassarre Orero dal 60 al 1973 che bei ricordi !! Ora abito nelle Marche ma non dimentico la mia gioventù a Casalbertone e ringrazio i mie genitori che mi hanno fatto nascere a Roma !! Ora ho 66 anni e mi vedo ancora nelle vie della mia amata Città Eterna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.