Tevere

Tevere


Descrzione: “Festa sul Tevere”. Potevano partecipare ogni tipo di imbarcazioni e c’era gente lungo tutto il percorso.
Anno: Inizi del ‘900
Fotografo: Alessandro De Giorgio
Fonte: archivio sconosciuto
Aggiunta da Giorgio Palumbo

1 Response

  1. Avatar Loredana Diana ha detto:

    Mario Botti
    A quei tempi se cadevi in acqua ti facevi una bella bevuta d’ acqua pulita. Oggi…..!

    Elisabetta Romersi
    ‎@Mario: dici che era pulita? Non ci facevano il bucato le donne e non gettavano il contenuto delle latrine direttamente nell’acqua?

    Romeo Minello
    Ai tempi che il fiume era chiamato “il biondo Tevere ” Oggi di biondo nun c’è rimasto niente.

    Prudente Paolo
    forse qualcuno scorda che tutte le fogne scaricavano nel tevere,era pulita in quanto nessuno la analizzava,poi in tevere scaricavano tutte le attività e laboratori.Ancora oggi ci sono dei scarichi abusivi.

    Sandro Vagnoli
    nei primi anni 50 mio padre mi portava al CRAL dell’ Aeronautica, che altro non era che un barcone ancorato nei pressi di ponte Milvio. Prendeva un “moscone” in affitto e mi faceva fare il bagno con la ciambella di sughero legata al pattìno.Bagnarsi nel Tevere era comune; è vero, anche allora le cloache scaricavano a fiume, ma la popolazione di Roma e del Lazio era un quinto di quella di adesso. Inoltre l’ inquinamento chimico era praticamente inesistente.

    Annalisa Silvestri
    e c’è anche da dire che ponte milvio era “a monte” della maggior parte degli scarichi…

    Max Klammer
    Io andavo al galleggiante della Romana Nuoto…dove c’era anche il mitico Bud Spencer…ma già negli anni ’70 se cascavi in acqua te dovevi sbrigà a risalire la riva prima che qualcosa t’entrasse dentro dal….

    Gianluca Fioravanti
    Max però il confronto viene fatto con i primi del secolo e non con gli anni ’70 che chiaramente assomigliano molto ai giorni nostri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *