Sciopero dei mezzi: le "camionette"

Sciopero dei mezzi: le “camionette”


Descrizione: Le “camionette” durante lo sciopero dei mezzi pubblici
Anno: Marzo 1967
Fotografo: Ravagli
Fonte: “Un secolo di clic in cronaca di Roma” Gangemi editore
Aggiunta da Loredana Diana

37 Responses

  1. Avatar Luciano Lambiase ha detto:

    me li ricordo eccome. sotto casa mia,  via della lega lombarda, dove passava l’8, in occasione degli scioperi passavano camion civili che facevano pagare il biglietto… 

  2. Me lo ricordo. Passavano i camion militari a prenderci alle fermate, era difficoltoso salire ma ci aiutavano i soldati.

  3. Le ricordo anche io …andavamo a scuola sulle camionette militari ..

  4. Io c’ero !….Comunque era simpatico !….

  5. C’ero anch’io!!!! Bellissimi tempi…….

  6. camionette oppure a piedi se non si lavorava niente soldi….

  7. I mezzi militari erano gratis E coprivano le linee più frequentate, mentre gli altri mezzi erano a pagamento

  8. usate anche per andare a scuola…..magari ancora ci fossero in occasione degli attuali scioperi.

  9. Ricordo I mezzo militari per andare a scuola

  10. E’ la nuova politica dei trasporti della città di Roma?

  11. Confesso che un paio di volte l’ho fatto anch’io.. Mi sono fatto prestare una 600 multipla e con un amico, vero Fabio d’Alessio? ci facevamo la linea del 99.. A quei tempi era piazzale medaglie d’oro – piazza Cavour.. Biglietto? Chi si ricorda..!! 10 lire? 50 lire? Cento?

  12. Vero c’erano anche i camion militari con un po’ di difficoltà a salire. Anche le macchine private si trasformavano in taxi.

  13. e noi ragazzini che non aspettavamo altro per girare gratis sui mezzi militari

  14. E COME ME POSSO SCORDA’ 100 LIRE A VIAGGIO

  15. Io mamma zia Ilva ed Enrico, quando era sciopero le prendevamo sempre per andare da zio Ugo, zia Tosca ed i nostri cugini. Bei tempi!

  16. io la prendevo per andare in ufficio.

  17. Si Sergio confermo tutto ! Tu autista e io bigliettaio .

  18. Eccome se mi ricordo…ma mi ricordo anche che i Sindacati non erano COLLUSI, per poi diventare Senatori, Deputati e Leccaculi.

  19. Quando arrivai a Roma,nel 1946,i mezzi funzionavano poco e io col pancione ( aspettavo mia figlia Ljuba) andavo a raggiungere mio marito per pranzare insieme,con le camionette,tutti in piedi e piuttosto stretti,ma a 21 anni,va tutto bene e in genere se c’era un seggiolino mi facevano pure sedere….oggi mi sembra che sui mezzi che circolano si sta quasi sempre in piedi e strettissimi,mah

  20. I mezzi militari sarebbero una buona cosa anche oggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *