Roma Sparita - Via dei Fiori Roma Sparita - Via dei Fiori

Via dei Fiori


Descrizione: Questo è il vecchietto che abitava la baracca di via degli olmi. La foto è fatta in inverno mentre camminava per via dei fiori,aveva un gamba offesa, a camminava in un modo strano, aiutandosi col bastone, cappotto militare sempre indosso. metto questa foto perchè ho letto nei commenti che c’è chi l’ha conosciuto. Parafrasando Ungaretti, “forse NON solo io so ancora che visse”
Anno: anni 70
Fotografo: Remia Marcello
Fonte: archivio personale
Aggiunta da Remia Marcello

7 Responses

  1. Renato Segatori ha detto:

    si chiamava berardo “berardino” per noi che da bambini gli correvamo intorno simulando il suono della sirena della polizia cosa che lo mandava su tutte le furie. parlo della metà anni60

  2. Antonio Buttinelli ha detto:

    E’ vero me lo ricordo anche io s’incazzava quando gli facevano il verso della sirena. Sono il figlio del primo barbiere della zona “Baffone” che tempi, ricordo alfredo e giorgio i falegnami e l’osteria di peppe

  3. Antonio Buttinelli ha detto:

    E’ vero me lo ricordo quando tornavo a casa dalle elementari, si arrabbiava quando gli facevano il verso delle sirene. Sono il figlio del primo barbiere della zona in via dei fiori “Baffone” ricordo con nostalgia anche i falegnami Giorgio e Alfredo, l’osteria di peppe, il cartaio, l’alimentari prima di via delle banane mi pare si chiamava sergio e altri

    • gianfranco ha detto:

      E’ vero io lo ricordo benissimo il vecchietto,anche perchè credo di essere piu’ grande di te.Sono stato
      cliente di tuo padre e ricordo con nostalgia, sotto il periodo natalizio che offriva a noi clienti un piccolo
      calendario profumato con donnine per quei tempi in pose ose’.Io abitavo a via delle Banane di fianco
      a Sergio esatto era l’alimentari e come ritrovo andavo al baretto che si trovava piu’ avanti con via degli Oleandri.E’ un piacere ricordare quei tempi e ti mando un caro saluto.

    • gianfranco longo ha detto:

      Si anchio conoscevo quel vecchietto,anche perchè credo di essere piu’ grande di te.Sono stato cliente di tuo padre e ricordo con malinconia Baffone, ricordo sotto il periodo natalizio tuo padre regalava alla clientela un piccolo calendario profumato con belle ragazze che per quel periodo erano ose’.Io abitavo a via delle Banane di fianco a Sergio( esatto si chiamava cosi) e frequentavo il baretto piu’ avanti all’incrocio con via degli Oleandri.Che bei ricordi di quegli anni,un caro saluto.

  4. pietro ha detto:

    Adesso mi dispiace un mondo…..Berardino con quel bastone e senza denti che ci strillava…..che stronzi..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *