Borgata Gordiani


Descrizione: Borgata Gordiani – Accattone si avvicina al figlioletto per rubargli la catenina d’oro con cui acquistare le scarpe col tacco da regalare a Stella. Dalla sceneggiatura: Passo passo raggiunse il figlio, lanciando intorno occhiate oblique, per vedere se qualcuno se ne accorgeva..
Titolo del Film: “Accattone”
Regista: Pier Paolo Pasolini
Anno: 1961
Aggiunta da Remia Marcello

5 Responses

  1. Mario Lauretti ha detto:

    Qualcuno sa localizzare esattamente la scena in questione?

  2. Vincenzo Barbuto ha detto:

    Ti rispondo con molto ritardo ma ho trovato solo stasera questo sito : mi sembra la parte della borgata che dava verso Tor de Schiavi, a destra della foto si andava verso la Casilina per quella che chiamavamo la strada bianca costeggiando il parco di villa De Santis. La foto ( o cinepresa) stava dalla parte del casale che oggi è solo un rudere. Saluti.

  3. Andrea ha detto:

    Grazie del contributo, ma nonostante le indicazioni, non si riesce a capire in che zona fu fatta questa ripresa. Ho cercato di individuare sia l’edificio in primo piano, ma credo non esista più, sia l’arco sulla destra, che nell’ipotesi possa essere di interesse archeologico è l’unico che potrebbe essere stato conservato. Diversamente solo la memoria di chi allora vide questi edifici può aiutarci, ma con indicazioni un pò più precise.

  4. Josè76 ha detto:

    esiste ancora. è un rudere ma esiste. io ho abitato per 35anni al palazzone subito sopra. quando ero piccolo ospitava un “pecoraro” .ogni mattina le pecore scorrazzavano sotto casa. giocavo sopra i resti della borgata rasa al suolo. l edificio nella foto sta a via dei gordiani di fronte ai campi sportivi. venendo da villa gordiani , andando verso la casilina , subito dopo il cantiere Metro C lungo la via tutta dritta ,sulla sinistra prima della curva. si vede meglio da via belmonte castello.

  5. Giuseppe Pollicelli ha detto:

    Né la casa né l’arco (che dava presumibilmente accesso a un terreno agricolo) esistono più: si trovavano infatti all’incrocio fra via dei Gordiani e via Labico, dove adesso, e da ormai oltre cinquant’anni, vi sono i campi da gioco del centro sportivo Cisco Collatino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.