Roma Sparita - Grottarossa

Grottarossa


Descrizione: Convoglio delle Ferrovie Roma Nord
Anno: 1980
Fotografo: (?)
Fonte: Tratta da tramroma
Aggiunta da Carlo Galeazzi

2 Responses

  1. Avatar Stefano Tassone ha detto:

    I gloriosi convogli della dotazione di origine della ferrovia Roma-Civita Castellana-Viterbo, di costruzione Stanga-TIBB 1931-32, che hanno fatto servizio per circa ottant’anni! Materiale ottimo ed eccezionalmente robusto. Oggi sopravvivono solo pochi esemplari, di cui un paio di elettromotrici sono tuttora funzionanti, e vengono utilizzate solo per servizi interni. Si spera che, prima o poi, si possa veder circolare nuovamente uno di questi convogli per treni rievocativi.
    Da notare un particolare interessante. Il treno nella foto era uno dei quattro convogli che vennero, tra la fine degli anni cinquanta e l’inizio degli anni sessanta, modificati per il servizio urbano di Roma. La modifica (che fu completamente studiata ed effettuata dai tecnici dell’officina aziendale di Catalano dell’allora azienda esercente SRFN, la quale all’epoca manteneva i treni in ottime condizioni: altri tempi…) consistette principalmente nell’eliminazione del compartimento bagagli dalle motrici (inutile nel servizio urbano, ed oggi anche nell’extraurbano) e nella possibilità data a queste ultime, tramite appositi ammodernamenti ai circuiti di comando, di poter essere telecomandate dalle rimorchiate ubicate all’estremità opposta, le quali a tale scopo vennero munite di cabina di guida, così da ottenere treni reversibili, ossia non richiedenti lo spostamento della motrice rispetto al rimorchio ad ogni capolinea, cosa assai inopportuna data la brevità del percorso urbano, per evidenti motivi. Ed infatti, il treno nella foto sta venendo condotto dalla rimorchiata pilota, mentre la motrice si trova in coda e sta spingendo il convoglio. Fu un intervento eccellente, che consentì di migliorare notevolmente il servizio urbano di Roma negli anni sessanta su quella ferrovia, in attesa dell’arrivo di treni maggiormente adatti allo scopo, cosa che poi avvenne a partire dal 1986, quando iniziarono ad arrivare i primi moderni convogli urbani di costruzione FIREMA tipo E84, tuttora in servizio.

  2. Avatar Matteo David ha detto:

    Credo che la foto sia stata scattata durante la ripartenza dalla stazione di Labaro, sullo sfondo si dovrebbe vedere la costruzione dell’alberto de “I Quattro Pini” e l’edicola che si trova dall’altro lato rispetto all’ingresso della stazione sulla via Flaminia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *