Roma Sparita - Palazzo Piombino

Palazzo Piombino


Descrizione: Palazzo Piombino. Demolito nel 1889 per ordine del comune di Roma, dopo essere passato nelle mani dei Giustizi Veralli, Spada e infine di Don Ignazio Boncompagni Ludovisi, principe di Piombino, per la realizzazione della Galleria Alberto Sordi (già Galleria Colonna)
Anno: 1867
Fotografo: (?)
Fonte: archivio sconosciuto
Aggiunta da Roma Sparita

2 Responses

  1. Irene Virgili ha detto:

    un’altra storia di Roma…negativa o positiva ?? boh …

  2. Giovanni ha detto:

    In realtà il palazzo fu demolito, nonostante tutte le resistenze del principe di Piombino, senza che vi fosse un particolare progetto di riutilizzo. Infatti l’area rimase a lungo inutilizzata; si pensò addiritttura di farvi arrivare i treni prolungando i binari da Termini per creare la nuova stazione di Roma. Il progetto fu accantonato perché i treni sarebbero dovuti passare per fontana di Trevi. Solo dopo molti anni fu eretto il palazzo della galleria come ripiego per utilizzare l’area.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *