Roma Sparita - Mattatoio Roma Sparita - Mattatoio

Mattatoio


Descrizione: Fotografia aerea ripresa dalla navicella di Godard: panoramica aerea del vecchio Macello. Si deve a Leone XII la costruzione del macello appena fuori Porta del Popolo; entrato in funzione nel 1825, col vicino Campo Boario, rimase in uso fno al 1891 quando venne aperto il nuovo mattatoio
Anno: (?)
Fotografo: Giuseppe Primoli
Fonte: Archivio Primoli
Aggiunta da Augusto Checchini

4 Responses

  1. Avatar maurodc ha detto:

    Il vecchio mattatoio era al Flaminio, come detto anche nel commento, e non a Testaccio.

  2. Avatar Andrea Riecken ha detto:

    Cmq la foto è del vecchio visto che è vicino al Tevere?

  3. Avatar Claudio ha detto:

    Sì, la foto è del mattatoio fuori Piazza del popolo e occupava più o meno il quadrato fra Via Luisa di Savoia, Lungotevere Arnaldo da Brescia, Via Ferdinando di Savoia e Via Principessa Clotilde. Fu poi spostato a Testaccio in modo che i residui della macellazione inquinassero il Tevere in uscita, e non in entrata, della città.

    • Avatar Claudio ha detto:

      Aggiungo: i palazzi che si vedono sono quelli di Lungotevere dei Mellini, a sinistra si scorge Ponte Cavour e l’anso del Tevere, che gira verso destra (ovest)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *