Roma Sparita - Palatino

Palatino

Palatino
Descrizione: Veduta del Palatino da Santa Prisca, sull’Aventino
The Palatine Hill seen from the Church of Santa Prisca sull’Aventino
Anno: Primi ‘900
Fotografo: (?)
Fonte: ICCD
Aggiunta da Roma Sparita

1 Response

  1. Avatar Loredana Diana ha detto:

    Roberto Pagani
    Si nota l’area del Circo Massimo occupata da stabilimenti industriali. I cipressi testimoniano la presenza dello scomparso cimitero israelitico (l’ortaccio degli Ebrei),che fu spostato nel Novecento al Campo Verano

    Mauro Mura
    Al posto dello scomparso cimitero israelitico oggi c’è il bellissimo roseto comunale da visitare a Maggio. Mantiene coi suoi viali la forma del Menorah, candelabro a sette braccia, uno dei simboli più antichi della religione ebraica.

    Carlo Grossi L’area del Circo Massimo, occupata da stabilimenti compreso un gazometro e il Cimitero Ebraico, fu liberata dal 1911 al 1940 circa.
    Si nota una ”scorciatoia” dai negozi e botteghe che esistono ancora oggi per via di San Gregorio alberata. Vedasi il Museo sul Celio e il terrazzo del convento dei Passionisti di San Giovanni e Paolo che affaccia sul Colosseo, un tempo sede di tempio Romano.

    Alberto Kissinger
    L area dell antico cimitero ebraico era di proprietà fin dal 1600 circa di una confraternita di nome ghamlut hassidim,si occupava dei funerali degli ebrei.Una lapide originale è collocata ora nei giardini del Tempio Maggiore,ne sancisce la proprietà.Negli anni del regime l area è stata espropriata e i poveri resti sono stati tumulati nel 3 cimitero ebraico,il monumentale Verano,1870.Ma visto che era stata data una data ben precisa per l esproprio ,non tutte le famiglie hanno potuto per tempo spostare i propri cari,le spese erano a loro carico.Una raccomandazione:quando visitate il sito del giardino delle rose…rammentate la sacralità del posto…una preghiera per i defunti che sono ancora là.A.P.

    Paolo Savini
    A sinistra si puo vedere anche il ..serbatoio del gazometro

    Carlo Grossi
    @Alberto- Al roseto esistono due lapidi con iscrizioni in Ebraico, forse ricordano che lì era un cimitero.

    Alberto Kissinger
    ne sono rimaste 2,erano 4.sono state poste nel 1950,con la nuova sistemazione, decorosa, del roseto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *