Roma Sparita - Vicolo dell'Atleta

Vicolo dell’Atleta

Vicolo dell'Atleta
Descrizione: Casa medievale in Vicolo dell’Atleta. Era una Sinagoga con bagno rituale
Anno: Primi ‘900
Fotografo: (?)
Fonte: archivio sconosciuto
Aggiunta da Roma Sparita

3 Responses

  1. Loredana Diana ha detto:

    Roberto Pagani
    Una delle superstiti case medievali di Roma. A Trastevere c’e’n’erano ancora tantissime fino alla fine dell’Ottocento.Sono state avanzate ipotesi su questo edificio:che fosse appartenuto alla comunita’ ebraica di Roma in funzione di edificio di culto.Ipotesi veramente suggestiva,testimone del periodo in cui gli ebrei erano numerosissimi in Trastevere,prima di “passare ponte”intorno all’XI-XII secolo,nella zona corrispondente all’attuale Ghetto

    Riccardo Rolli
    Il portoncino a sinistra porta ad un ristorante vineria…… a dir la verità un po’ caruccio……..

    Sandra Limentani
    Su una di queste colonne sono ancora visibil delle scritte in ebraico

    Roberto Robertino D’Alessio
    Infatti mio padre mi sta dicendo che prima ancora che nascesse (’30) quella era una sinagoga.

    Baba Salaroli
    Confermo, li tutt’ora ci sono dei resti della vecchia sinagoga. fino ad una quindicina di anni fa visibili, ora non so. si dice fosse la sinagoga più antica di Roma.

    15 marzo 2010 alle ore 22.14 · Mi piace · 1

    Lorella Orit Ascoli No la sinagoga più antica è negli scavi di Ostia.. anche se non proprio a Roma i o ii secolo d.c. Confermo che c’era una propabile casa di un rabbino

    Domenic Monch
    Pare che fosse una delle varie sinagoghe presenti nell’area popolata in epoca romana da persone provenienti dal medioriente

    Luca Brugnoli
    Si confermo tutto, c’è una sinagoga li sotto, una delle prime di roma.. è ancora visitabile dal ristorante spirito di vino. insieme al locale hanno preso l’obbligo morale di fare visite a questo luogo.

    Umberto Nonna Betta Pavoncello
    So che c’è proprio la vasca per il mikwe – il bagno rituale di purificazione – che secondo le regole deve essere alimentato da acqua piovana e che deve essere sempre in movimento. in caso di ritrovamenti archeologici è la conferma che si tratta di una sinagoga: i due edifici erano e sono tutt’ora sempre collegati.

    Luca Brugnoli
    Davanti a questo edificio nel vicolo si è trovata la statua detta dell’atleta da li il nome della via. la statua apparteneva al complesso delle terme di Agrippa dietro al pantheon.

  2. Mario Testa ha detto:

    Era la casa di mio Padre Testa Luigi (classe 35)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *