Roma Sparita - Acquedotto Claudio

Acquedotto Claudio

Acquedotto Claudio
Descrizione: Butteri all’Acquedotto Claudio. Quarto Miglio – Via Appia Nuova
Anno: 1866
Fotografo: G. Altobelli
Fonte: archivio sconosciuto
Aggiunta da Maurizio Fiorini

9 Responses

  1. E magari quel ruscello è la Marrana d’estate…

  2. Che meravigliaaaaaa! É proprio dietro casa :-) bellissima, grazie!!!

  3. Non e’ il Quarto Miglio,siamo presso le Capannelle

  4. L’Acquedotto Claudio,iniziato nel 38 d.C. dall’Imperatore Caligola e portato a Termine nel 52 da Claudio – da cui il nome – è sicuramente il reperto che di più caratterizza il paesaggio dell’area cosiddetta “Parco degli Acquedotti”. Le sue arcate imponenti in alcuni tratti misurano 28 metri di altezza. Le sue sorgenti si trovavano a Monte Ripoli,nell’alta valle dell’Aniene.
    Il suddetto Parco degli Acquedotti è cosi chiamato perchè è il punto di passaggio di altri importanti acquedotti di epoca romana,tranne l’Acquedotto Felice di epoca medievale,iniziato sotto Papa Gregorio XVI° nel 1585 e terminato nel 1587 sotto Papa Sisto V°,Felice Peretti ( da qui il nome).

  5. @ Mario Elia: sarebbe curioso se l’Acquedotto Felice fosse stato cominciato da Gregorio XVI e completato nel 1587 da Sisto V, tenendo conto che il primo dei due papi, Bartolomeo Alberto Cappellari, fu eletto quasi 250 anni dopo, nel 1831. In realtà chi aveva pensato all’opera era stato Gregorio XIII (1572-85), sotto il quale era stato riaperto anche l’Acquedotto di Salone (com’era chiamato a quei tempi l’Acquedotto Vergine); ma la morte del pontefice aveva fermato il progetto. L’idea fu ripresa sotto Sisto V subito dopo la sua elezione (1585); per accelerare i lavori si decise di riutilizzare quanto rimaneva in piedi degli antichi acquedotti Marcio e Claudio, ma si procedette troppo in fretta e l’ingegnere Matteo Bartolani a un tratto si accorse di aver sbagliato i calcoli, perché l’acqua, anziché procedere verso la città, se ne tornava indietro. Sostituito Bartolani con Giovanni Fontana, l’Acquedotto Felice fu inaugurato a soli due anni di distanza dalla sua progettazione.

  6. Andre’,abbi pazienza. Anzi che ho sbagliato solo de tre Papi ! A vecchiaia incalza e nun c’è rimedio. E nun parlamo dei buffi : me scordo sempre de pagalli.

  7. Roberto Pagani,nel parco degli acquedotti c’è una strada che lo congiunge alla Via Appia,quasi all’altezza di Quarto Miglio. Non so è praticabile,però. Foese per questo hanno parlato di Quarto Miglio.

  8. Nessun problema (…almeno per i papi). ;)
    I Gregorii sono tanti, sono secondi solo ai Giovanni, è facile perdere il conto. :D

  9. Avatar mario ha detto:

    non credo che sia il IV miglio, penso che sia la zona alle spalle di san Policarpo e aldila’ dell’acquedotto si dovrebbe trovare il circolo sportivo dell’appio claudio,inoltre il rivolo d’acqua dovrebbe essere il fosso dell’acqua mariana. Pero’ puo’ darsi che mi sbagli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *