Roma Sparita - Breccia di Porta Pia

Breccia di Porta Pia

Breccia di Porta Pia
Descrizione: Fotografia commemorativa della breccia di Porta Pia. Iniziano i “falsi Storici”.
Anno: 1870
Fotografo: Gioacchino Altobelli
Fonte: Roma, Museo Centrale del Risorgimento
Aggiunta da Mario Visconti

3 Responses

  1. si ma… di fatto, sto buco dove sta??? Eh?

  2. PORTA PIA

    Porta Pia fu voluta da papa Pio IV Medici de Milano
    e eretta ner 1564 da Michelangelo presso l’antico portico nomentano;
    fu l’urtima opera der maestro e segna er momento de transizione
    fra er tardo Rinascimento e er Barocco co’r gran portale a travertino,
    più vorte restaurato, co’ lo stemma de Pio IX che de la ribbellione
    contro er giogo asburgico doveva esse guida e nun papa malandrino.
    Propio vicino a la porta se po’ vedè la celebberrima “breccia”
    de la cinta aureliana attraverso cui ner 1870 le truppe italiane
    entrarono a Roma e da lì l’invasione de gente varia ivi compresa la feccia
    perché la città diventò capitale d’Italia e ‘ste cose che dico nun so’ panzane!
    Se po’ ammirà poi, a la fine de via Nomentana, er monumento ar Bersajere
    e a li piedi der piedistallo sei artorilievi co’ vari episodi guerreschi;
    a du’ passi se po’ accede all’omonimo Museo storico co’ dipinti e affreschi
    e documenti rari tra cui la famosa “proposizione”, che leggela è un piacere,
    der capitano Lamarmora, quelli della difesa de Roma dell’anno 1 più 1848,
    oggetti de Mameli, Manara, Morosini, cimeli de la spedizione de Crimea,
    un lembo der drappo bianco in segno de la resa dell’Austria ner 1918:
    er tutto pe’ glorificà ‘sto Corpo che ner corso de la storia s’è fatto ‘na nomea!
    Ai più nun sarà sfuggito che so’ ricorso a 1 più 48 invece de 49 solo pè la rima
    speranno che ‘sto stratagemma nun v’abbia infastidido diminuennome la stima!

  3. Questa è Porta Pia, la breccia è a destra lungo le mura di cinta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *