Roma Sparita - Centocelle

Centocelle

Centocelle
Descrizione: Operai durante la costruzione della scuola Fausto Cecconi a Centocelle, in via dei Glicini
Anno: 1935
Fotografo: (?)
Fonte: archivio sconosciuto
Aggiunta da Roma Sparita

6 Responses

  1. Potrebbe essere via dei glicini.

    • Avatar Sergio Trovarelli ha detto:

      Se e’, veramente, la foto dei lavori della scuola Cecconi, quella e’, sicuramente, via dei Glicini. Alla Cecconi ci sono andato in 4a e 5a …..una vita fa :-)

  2. Il nome Centocelle è conosciuto da diversi secoli in quanto deriva da “Centum Cellae”, una cittadella militare fatta costruire dall’imperatore Costantino I, dove trovavano alloggio cento dei migliori cavalieri della guardia imperiale, gli Equites singulares e i loro cavalli. Rappresentò per lo più un sito del Campo Marzio.

    Mentre la via di Centocelle è esterna al quartiere Prenestino-Centocelle (si trova infatti sul lato sud della via Casilina a fare da confine ai quartieri Tuscolano e Don Bosco), l’odonomastica di zona è essenzialmente a tema botanico.

    Con il viale della Primavera, l’omonimo largo e via del Vivaio, troviamo le seguenti vie e piazze:

    • Avatar esmeralda ha detto:

      mi dispiace ma non credo che sia stato Costantino a costruire la caserma degli equites singulares che erano la guardia del corpo di Massenzio. centocelle è il nome medievale dato al sito che aveva perso la sua connotazione di “caserma” e si eran perse parte delle strutture

  3. 1 delle 30. mi ha kiamato… ahahaahaha

  4. Avatar fulvio sparapani ha detto:

    Cerco da tempo una foto della cecconi frontale alla fine della costruzione anche degli anni 70 dove si riescono ancora a vedere i fasci littori. mi ricordo la vastità dei cortili da un cortile interno si giungieva fino alla renzo pezzani alle spalle. Mi ricordo anche la grandezza della palestra e dei disegni del ventennio alle pareti. da ricordare che questa scuola fù comando tedesco e caserma per i mezzi su ruote dell’esercito germanico ai temi dell’occupazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *