Roma Sparita - Villa Ludovisi

Villa Ludovisi


Descrizione: Villa Ludovisi. Casino dell’Aurora in una foto d’epoca.
Villa Ludovisi si estendeva nella zona di Porta Pinciana, all’incirca dove ora sorge l’omonimo quartiere; passata in proprietà ai Boncompagni, fu spazzata via nel 1886. È questo l’unico rimasto dei tre casini. che si trovavano nella villa; il primo, disegnato dal Domenichino, serviva da abitazione al Cardinale Ludovico Ludovisi, il nipote di Gregorio XV, primo padrone dello splendido parco; il secondo accoglieva la collezione di pezzi antichi; il terzo è
questo dell’Aurora, così detto per il celebre affresco del Guercino, vivacissima composizione piena di dinamismo e vibrante fantasia molto diverso dall’altro affresco, più famoso, dell’Aurora del Reni. Una curiosità: nel Novecento, in moltissime case, c’era una riproduzione – in arazzo – appunto dell’Aurora del Reni
Anno: ((?)
Fotografo: (?)
Fonte: Le strade di Roma – Newton & Compton Editori, 1988
Aggiunta da Mario Visconti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *