Roma Sparita - Tempio di Minerva Medica

Tempio di Minerva Medica


Descrizione: Per coloro che entrano con il treno nella Stazione Termini sul lato sinistro possono vedere ciò che resta di una costruzione antica. Si tratta del cosiddetto “Tempio della Minerva Medica”, così chiamato per una statua di Minerva che vi fu rinvenuta insieme ad altre, ma in realtà non si tratta di un tempio; dovrebbe essere una sala-ninfeo che faceva parte della villa imperiale dei Licini ovvero degli “Horti Liciniani”. L’edificio consiste in una vasta sala a pianta decagonale coperta da una cupola, in calcestruzzo, sostanzialmente emisferica ma con centro ribassato, che – con il suo diametro di 25 metri – era la terza a Roma per dimensioni, dopo il Pantheon e le Terme di Caracalla; cupola che in gran parte crollò nel 1828. Su ciascun dei lati si aprono profonde esedre con al di sopra grandi finestre ad arco. La vicinanza della ferrovia è risultata esiziale alla valorizzazione del monumento nel suo contesto originario.
DA “Le strade di Roma edizione Newton & Compton Editori”
Anno: 1756
Autore: Incisione di Giovanni Battista Piranesi
Aggiunta da Mario Visconti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *