Roma Sparita - Quirinale

Quirinale


Descrizione: Maria Occhipinti protesta davanti al Quirinale. Maria Occhipinti (Ragusa 1921- Roma 1996) Comunista, poi anarchica, antesignana del femminismo, pacifista, apolide per necessità, la Occhipinti lega il suo destino ai fatti del “Non si parte” scoppiati a Ragusa nel 45 dopo la nuova coscrizione. Incinta di 5 mesi, non esita a gettarsi davanti alle ruote di un camion militare perbloccare il rastrellamento dei giovani renitenti alla leva. Per questa plateale protesta sarà incarcerata, confinata, schedata a vita dalla polizia come sovversiva, condannata senza appello dalla famiglia e anche dal Partito Comunista. Costretta a lasciare la Sicilia a girare per il mondo insieme a sua figlia, tornerà nella sua Ragusa ormai anziana, dopo aver scritto due intensi romanzi autobiografici, “Una Donna di Ragusa” e “Una Donna Libera”
Anno: Capodanno 1980
Fotografo: (?)
Fonte: archivio sconosciuto
Aggiunta da Remia Marcello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *