Roma Sparita - Piazza di Spagna

Piazza di Spagna


Piazza di Spagna. Erezione della Colonna dell’Immacolata. È uno dei monumenti cristiani dell’epoca moderna; ha poco più di 150 anni di vita, anche se l’elemento portante è antico. La colonna in marmo cipollino, venuta alla luce nel corso dei lavori per la costruzione del convento delle benedettine nei pressi di Santa Maria in Campo Marzio, è alta
undici metri e presenta il diametro di 1,5. Pio IX decise di utilizzarla per celebrare il suo contrastato dogma dell’Immacolata Concezione pronunciato il 31 dicembre 1854. La colonna venne issata il 25 dicembre 1856 da un vero esercito di pompieri. Le acrobazie compiute dai vigili del fuoco pontifici sono ricordate oggi dalla partecipazione dei membri del corpo nazionale, ogni 8 dicembre quando si depone, sul punto più alto, una tradizionale corona di fiori. La colonna, però, nella metà inferiore non era sicura, pertanto si ricorse ad un cerchiaggio in ferro attuato in maniera artistica (che ben camuffa il suo vero compito). L’intero monumento, compresa la statua della Madonna, è alto 29 metri e 23 centimetri.
Bibliografia: A. Manodori, L. Pratesi, C. Cerchiai, M. Quercioli,“I Rioni di Roma”, volume I, Newton & Compton, 2000.
(calotipo)
Anno: 1856
Fotografo: Ludovico Tuminello
Fonte: Roma, Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione
Aggiunta da Mario Visconti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *