Piazza Gian Lorenzo Bernini Piazza Gian Lorenzo Bernini

Piazza Gian Lorenzo Bernini


Descrizione: Quartiere San Saba – Piazza Gian Lorenzo Bernini
Anno: (?)
Fotografo: (?)
Fonte: cartolina
Aggiunta da Maurizio Possanza

3 Responses

  1. Arrigo Rocco ha detto:

    Praticamente è ancora così, quasi intatta…. ci andavo alle elementari L. Franchetti….. Alberi, panchine, fontanella (er nasone), forno con la pizza calda….

  2. Loredana Diana ha detto:

    Dennis McTaggart
    Abitavo qui vicino.Via Baldasare Perruzi. E c’era un cinema, ‘Rubino’, con film Inglesi un giorno la settimana.

    Roberto Succi
    Bellissima questa foto. Giù in fondo c’era il panificio di Spuntarelli dove portavamo la famosa tiella con il pollo e le patate da fare al forno. Ho abitato in via F. Borromini,3 fino a16 anni.

    Roberto Succi
    La piazza era la nostra sala giochi. Nizza, all’interno del giardino la classica buca per giocare con le palline di vetro(dette anche le Gherge) a nascondino, la guerra con le cerbottane, il giro d’Italia con le lattine delle bottiglie lungo il margine dei marciapiedi…….ecc.ecc….non avevamo niente però ci si divertiva lo stesso…quando ci penso mi viene da piangere, perchè S.Saba era come un piccolo paese, ci si conosceva tutti.

    Paolo Aurello
    e aggiungo che alla sinistra di Spuntarelli, c’era il forno che gestivano i Pelonzi

    Claudio Varamo
    ‎…e le due fontanelle…o meglio: e i nasoni?…ne vogliamo parlare?

    Fabio Rita
    Dopo tanto tempo è stato spostato il mercato che offuscava la bellezza di questa piazza , riportandola ad antichi splendori e siccome pareva troppo, hanno pensato di costruirci intorno un marciapiede che nemmeno nei vostri peggiori incubi avete visto mai !

    Gabriella Seganti
    Alla Franchetti ho fatto tutte le elementari… ogni tanto mi portavano al cinema Rubino … nell’adolescenza andavo a ballare a V. di S.Saba, da grande avevo un’amica che abitava qui … forse c’è ancora … quanti ricordi! Grazie.

    Mauro Pelosi Erve’
    ma sta foto se non mi sbaglio è stata scattata da casa der Pirata…..pe chi lo conosce….dico bene Fabiè(Fabio Rita).

    Saintandre Andy
    in piazza l’unico spaccio che vendeva quasi tutto e compreso anche di forno era il papà di Enzo Spuntarelli che ancora ha il negozio di alimentari solo la parte destra avendo la piazza alle spalle,aveva licenze per tutto anche sigarette sfuse ,pasta sfusa,latte olio ,fagoili lenticchie,insomma tutto sfuso anche il sapone vendeva francobolli cartolibreria cartoline.. ed è ancora fonte per veri intenditori e collezzionisti.. un gran Personaggio.io personalmente essendo del 58’S prendevo pasta sfusa lunga120 cm ma piegata ad U e poi seccata, avvolta in un semplice foglio di carta paglia, 3 sigarette in bustina bianca con scritto cigarettes e disegno della sigaretta,in alcuni casi vi era la reclame di una marca di sigaretta dell’epoca poi sapone in polvere per lavatrice al caroccio di carta paglia quella gialla :) latte in bottiglia di vetro con tappo in stagnole di alluminio, è avevo fatto la spesa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *