Via Tiburtina


Descrizione: Via Tiburtina – Stabilimento chimica Aniene Solvay (demolito)
Anno: anni ’60
Fotografo: (?)
Fonte: archivio sconosciuto
Aggiunta da Roma Sparita

4 Risposte

  1. Daniele Brinati ha detto:

    Cos’è quello che si vede in alto? Se l’epoca citata è giusta sarà il dirigibile della Goodyear?

  2. Sim Seven ha detto:

    19 gennaio 2010 alle ore 22.16 ROMA SPARITA: ‎@Luca Amerberg il dirigibile!!!! che tuffo nella mia adolescenza.

    19 gennaio 2010 alle ore 22.17 ROMA SPARITA: ‎@Marco Marini Il dirigibile della Good Year, aveva base a Fiano Romano ??

    26 gennaio 2010 alle ore 20.27 Valeria Giordano: a capena! vedi Quattroruote di Gennaio!

    31 gennaio 2010 alle ore 17.38 Barbara Buccioni: il dirigibile!! me lo ricordo, quando ero piccola lo vedevo la domenica e dato che io abitavo all’ultimo piano mi sembrava tanto vicino

    2 febbraio 2010 alle ore 0.15 Michele Giove: Aveva l’hangar a Capena, dove ora c’è Wurth, sul lato destro prima del casello direzione fuori Roma, ho centinaia di foto fatte durante inseguimenti domenicali al mitico goodyear a metà anni 80 !

    2 febbraio 2010 alle ore 23.52 Salvatore Alù: Il dirigibile si chiamava Europa e confermo … la base l’aveva dove c’è la Wurth …

    10 febbraio 2010 alle ore 23.06 Fabiana Giuliani: ma il resto dei ruderi ancora ci sono…mamma mia…ma quanti anni sono che è in quello stato??

    26 aprile 2010 alle ore 16.28 Carlo Grossi: L’hanno bonificato il posto, ora ci sono edifici decenti, studi, scuole di danza ecc. Una bella ripulita.

    26 aprile 2010 alle ore 22.43 Stefano Alivernini: Quando ogni tanto Europa passava a Guidonia, si annunciava con il suo rumore inquietante.

    27 aprile 2010 alle ore 8.33 Carlo Grossi: Io il rumore me lo ricordo come uno spetazzamento leggero, un go-kart, insomma, niente di inquietante…

    31 maggio 2010 alle ore 15.53 Damiano Mastroiaco: Infatti il peggiore tipo di bombardamento era proprio quello fatto con i dirigibili.
    Potevano volare talmente in alto che il rumore non si sentiva, e le bombe arrivavano come dal nulla.
    Accadde così a Londra, con un dirigibile tedesco della prima guerra che sbagliò obbiettivo e invece che una fabbrica colpì una scuola elementare.

    31 luglio 2010 alle ore 15.09 Subcomandante Purce: ma che anni erano? Che ci faceva li quel dirigibile?

    5 novembre 2010 alle ore 4.51 Ash Ilardi’s Transport Page: magggico mittico gooodyear

    16 febbraio alle ore 9.30 Carlo Grossi: Anni ’60.

  3. massimo ha detto:

    questa foto lo fatta dalla mia finesta della cucina con un teleobiettivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.