Tevere


Descrizione: Mulini galleggianti vicino alla Marmorata, prima della piena del 1870, anno della loro definitiva sparizione.
Anno: ante 1870
Fotografo: (?)
Fonte: Archivio sconosciuto
Aggiunta da Roma Sparita

9 Responses

  1. Silvio Rossi ha detto:

    Per ciò che ho letto i mulini furono messi la prima volta durante l’assedio francese alla Repubblica romana nel 1849 per non far restare i forni senza farine per il pane.

  2. NON è COSì, I MULINI GALLEGGIANTI FURONO INSTALLATI SUL TEVERE DURANTE L’ASSEDIO DI ROMA DA PARTE DI TOTILA NEL 6 SECOLO

  3. Notare che prima della costruzione dei muraglioni. che dal 1870 hanno preservato Roma dalle frequentissime alluvioni del Tevere, la città era costruita nelle aree golenali direttamente a contatto con il fiume ! Gran parte del centro cittadino è allo stesso livello medio del Tevere, se non a livello più basso, e per questo motivo basterebbe solo un leggerissimo aumento della sua portata per avere, senza che vi siano i muraglioni, degli effetti catastrofici !

  4. I muraglioni sono stati un intervento drastico ma necessario (anche se Canevari poteva essere più malleabile nel tracciato forse).I mulini flottanti erano una delle cause dello strozzamento delle acque che poi esondavano..queste splendide immagini ci riportano a quella Roma fiumarola..

  5. A sinistra la veranda della Pimpaccia. Donna Olimpia Maidalchini.

  6. Marco Castagnola ha detto:

    Però a dire il vero i muraglioni hanno risolto il problema solo parzialmente, tant’è vero che alcune piene eccezionali del Tevere si sono verificate anche in seguito (è famosa quella del 1937), fino agli anni ’50, quando poi è stata avviata la realizzazione di un sistema di sbarramenti e dighe a monte della città, tra cui la principale e più conosciuta è la diga di Corbara presso Orvieto.

  7. Si vero è il combinato dei due interventi..le dighe tra le quali anche quelle su Aniene per idroelettrico e Salto -Turano hanno di contro diminuito l’apporto solido alla foce..la difesa dalle piene è sempre questione di ‘asta fluviale’..

  8. Nel 1871 c’era la necessità che lo stato unitario intervenisse..i grandi by-pass o drizzagni proposti non furono realizzati..per diversi motivi..tema lungo da sviscerare ma bellissimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.