Piazza di Porta Maggiore – Tram ATAC serie 8000


Descrizione: Piazza di Porta Maggiore – Tram ATAC serie 8000
Anno: 1960 ca.
Fotografo: (?)
Fonte: dal libro ” Quattro anni di lavoro per Roma, documentazione fotografica delle opere pubbliche comunali (quadriennio 1956-1960) a cura dell’ Ufficio Stampa del Comune di Roma – 1960
Aggiunta da Carlo Galeazzi

2 Responses

  1. Loredana Diana ha detto:

    Filippo Fornaseri
    rimetteteli in funzione questi gioelli ferroviari

    Carlo Galeazzi
    I tram di questa serie purtroppo sono stati radiati nel 2001 e demoliti.

    Andrea Di Tuccio
    peccato xké avevano una ripresa molto più potente degli scooter, erano comodi pratici e veloci, altro ke i jumbo costati un botto e decisamente inadeguati al caos di Roma o cmq al sistema di rete non sempre protetta!

    • Stefano Tassone ha detto:

      Questo è vero, erano ottimi tram, che come impostazione tecnica potevano ritenersi la versione italiana dei tram PCC americani. Erano di costruzione OM-CGE, anni 1956-57. Purtroppo non erano molto graditi al personale di guida per via delle particolari caratteristiche del sistema di frenatura, essendo questi tram totalmente privi di impianto pneumatico, ed infatti erano chiamati “all-electric” (tutto elettrico). A tutt’oggi ne sopravvivono solo un paio di unità, non più in servizio e radiate dal parco ATAC. Tuttavia occorre considerare che, attualmente, il tram conviene impiegarlo su percorsi a domanda di trasporto medio-alta, e quindi occorrono vetture capienti, come appunto i jumbo, se così li si vuol chiamare, i quali inizialmente costano di più ma poi, portando molte persone, consentono forti economie di esercizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.