Lunghezza


Descrizione: Castello di Lunghezza
Anno: 1940 ca
Fotografo: Giorgio Galeazzi (Diapositiva a colori Agfa)
Fonte: Archivio personale
Aggiunta da Carlo Galeazzi

10 Responses

  1. Si racconta che nei pressi del Castello Marco Vipsanio Agrippa ( genero di Ottaviano) circa nel 40 a.C. incontrò una fanciulla che gli indicò una fonte dove far dissetare le sue truppe. Dopodichè,Marco fece iniziare i lavori per far giungere l’acqua fino a Roma e alimentare la futura Fontana di Trevi.

  2. Sarebbe interessante un confronto con una foto di adesso con stessa inquadratura

  3. MARIELLA RAPISARDA,l’aspetto del Castello di Lunghezza non è cambiato negli ultimi decenni. Nel corso dei secoli ha comunque subito rimaneggiamenti sostanziali.
    Nacque sui residui di un insediamento dell’epoca paleolitica e prese forma di fortezza. Con la cacciata del re Tarquinio il Superbo( il cui figlio Sesto Tarquinio stuprò Lucrezia,moglie di Collatino,provocando cosi una rivolta popolare e la nascita della Repubblica),ne prende possesso Lucio Giunio Bruto, nipote del Re Tarquinio e Console della Repubblica.
    In epoca medievale nel castello,oltre ad altri,vi hanno soggiornato Papa Bonifacio VIII° ( Benedetto Caetani,quello che prese una pizza in faccia da Sciarra Colonna ad Anagni ) e il grande Michelangelo Buonarroti.

    GINA MUZI,si,infatti l’acqua Vergine alimenta oltre Fontana di Trevi le fontane dei rioni Ponte,Campo Marzio,Parione e S. Eustacchio.
    L’acquedotto è lungo 21 Km ( di cui 19 sotterranei); passa per Via Nomentana,Via Salaria e attraversa Villa Borghese ,giungendo sotto Trinità dei Monti ( Via del Bottino). Qui si divide in due rami : uno arriva a Fontana di Trevi ( Via del Nazzareno) e l’altro a Via Condotti (nome che deriva,appunto dalle condotte d’acqua).
    Anticamente,l’acquedotto alimentava le Terme di Agrippa al Pantheon ( di cui Marco Vipsanio Agrippa ne fu l’edificatore).

  4. Fabio ha detto:

    From/da Wikipedia

    The Castello di Lunghezza (“Lunghezza Castle”) is a medieval fortification situated roughly 20 kilometers (12 mi) east of Rome, Italy. It lies in Municipio VIII of Rome, and probably sits on the site of the ancient town of Collatia.

    It was constructed in the year 761 AD and was ruled over by the Poli Family for several generations. In the 13th century, the Polis fell out of favor with Pope Boniface VIII when they gave all the lands around the castle to a local monastery. After some dispute, the papacy gained control of the land and it was bestowed upon the Orsinis, a family of Roman nobles.

    In the 1950s, the castle was purchased by British curator Malcolm Munthe, who sought to restore it and open it to the public.

    Il castello di Lunghezza è un castello medievale che dà il nome alla località di Lunghezza, nel comune di Roma. Si trova tra via Collatina e via Tiburtina.

    Il castello è legato alla nascita della repubblica romana. Il primo nucleo venne costruito sui resti di un insediamento paleolitico e di una struttura fortificata detta Collazia, successivamente alla cacciata di Tarquinio il Superbo da parte di Bruto Collatino, proprietario della cittadella.[1]

    Nei secoli il castello è stato più volte rimaneggiato.

    Vi sono stati passati o vi hanno soggiornato Jacopone da Todi, Bonifacio VIII, Michelangelo Buonarroti, Caterina de’ Medici, la famiglia Strozzi, Axel Munthe, Carlo d’Inghilterra.[1]

    Oggi è una struttura ricettiva ed è classificato monumento nazionale.

  5. Fabio,potevi dirlo che aggiungevi il commento : risparmiavo tempo io !

  6. Il castello appartiene alla fondazione dello scrittore e psichiatra Axel Munthe, la stessa fondazione che ad Anacapri gestisce la casa museo omonima, villa S. Michele, da lui costruita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.