Roma Sparita - Plastico Stazione Termini

Plastico Stazione Termini

Termini
Descrizione: Plastico del progetto della Stazione Termini del Mazzoni. Nel 1939 venne approvato il progetto di Angiolo Mazzoni per la realizzazione del nuovo impianto ferroviario. I lavori iniziarono con la demolizione dell’edificio del Bianchi e la realizzazione dei corpi di fabbrica laterali, ma nel 1943 furono interrotti con il collasso dello stato fascista e con la guerra. In seguito il progetto di Mazzoni venne abbandonato in quanto ritenuto superato, soprattutto per quanto riguardava la facciata. Erano già stati realizzati gli impianti, le pensiline e i corpi di fabbrica laterali (con l’eccezione del Padiglione reale). Il Ministero dei Trasporti decise così di indire un concorso per la nuova facciata, vinto ex aequo dagli architetti Calini e Montuori e dal gruppo capeggiato da Vitellozzi. La stazione fu dunque completata secondo la nuova versione, che prevedeva la realizzazione del frontone e della pensilina d’ingresso, opera considerata uno degli esempi più significativi del Razionalismo italiano. La stazione venne infine inaugurata il 20 dicembre 1950
Anno: 1941
Fotografo: Crimella
Fonte: archivio sconosciuto
Aggiunta da Giorgio Palumbo

1 Response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *