Roma Sparita - Ponte Rotto

Ponte Rotto

 Ponte Rotto
Descrizione: Ponte Rotto visto da Trastevere. In fondo, al di la’ del fiume, la zona della Bocca della Verità. Roma,fino alla meta’ dell’Ottocento aveva solo cinque ponti funzionanti,tutti antichi (Milvio,Sant’Angelo, Sisto, Fabricio e Cestio). Durante il Pontificato di Pio IX ne furono costruiti o riattati tre, Ponte dei Fiorentini, Ponte sotto Testaccio e questo.Tutti in metallo, con tecnologie moderne. Ponte Rotto fu riaperto nel 1853, ma definitivamente smantellato dopo 35 anni.
Anno: 1880 ca
Fotografo: (?)
Fonte: archivio sconosciuto
Aggiunta da Giuseppe De Panfilis

1 Response

  1. Avatar Loredana Diana ha detto:

    Roberto Pagani
    Mai sara’rimpianto a sufficienza questo ponte,di venerabile antichita’,di enorme importanza urbanistica.Per questo motivo fu oggetto di numerosissimi restauri(spesso insufficienti)durante il Medioevo ed il Rinascimento.Era detto anche Ponte Senatorio e,poi,Ponte Santa Maria(in Cosmedin),crocevia dei traffici commerciali tra le due rive.LA sua sfortuna fu quella di essere situato in un punto disgraziato…dove la forza del Tevere,durante le piene,era spaventosa.E crollo’ piu’ volte,fino al disastro del 1598,la piena piu’ devastante della Storia di Roma.Lungo il ponte scorrevano anche le condutture di un acquedotto per Trastevere,che,dopo il crollo,soffri’veramente la sete per anni,fino all’apertura dell’Acqua Paola.Il restauro funzionale di Pio IX fu un esempio mirabilmente moderno di riutilizzo nel rispetto architettonico.La zona torno’ a nuova vita…divenne la prima zona industriale di Roma.

    Max Klammer
    Lo smantellamento per far posto al Ponte Palatino…Peccato aveva un suo fascino.

    Mirko Graziani
    Anche oggi, quel che resta del ponte, non versa in condizioni eccellenti. Il moncone, per come la vedo io, andrebbe restaurato e illuminato a giorno, la notte. E’ una meraviglia di ponte…. sigh!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *