Roma Sparita - Viale Etiopia

Viale Etiopia

Viale Etiopia
Descrizione: Quartiere Africano, Viale Etiopia, a destra ferrovia per Orte, ancora a destra il quartiere di Sacco Pastore Via Val d’Aosta
Anno: Primi anni ’60
Fotografo: (?)
Fonte: archivio sconosciuto
Aggiunta da Roma Sparita

4 Responses

  1. Avatar Bruno DeBen ha detto:

    E’ il quartiere Trieste e non Africano (che non esiste) e poi a destra c’e’ il quartiere Monte Sacro e non di Sacco Pastore.
    Le case in basso a destra (le “baracche”) sono quelle dell’ex borghetto Nomentano, se non erro.
    Poi spallato per fare spazio a palazzoni, fermate treno, tangenziali varie, ponti e altro.
    Dietro i 4 palazzoni in fila (vicino alla ferrovia) si intravede la casa a due piani abbattuta verso la fine degli anni ’80 per far spazio alla Circonvallazione Salaria.
    Mentre la casetta che sta fra le due ferrovie, nel punto in cui si allontanano fra di loro, è ancora esistente (novembre 2013).

  2. Avatar Pasquale Merola ha detto:

    Anche noi lo chiamavamo quartiere africano a causa del nome di molte strade che ricordavano citta e nazioni africane. Via Somalia, Viale Libia etc.

    P. Merola

  3. Avatar Grazia ha detto:

    Se non erro le baracche sono il fosso di s. Agnese!

  4. Avatar Anna ha detto:

    Io sono nata li in quelle baracche,sopra al fosso S.Agnese diviso dalla ferrovia,da “casa” mia vedevo i grandi palazzoni sopra di noi,dove mia madre andava a fare le pulizie a ore.Tanti brutti ricordi purtroppo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *