Roma Sparita - Arnaldo Graziosi

Arnaldo Graziosi

Arnaldo Graziosi
Descrizione: Arnaldo Graziosi condotto al Palazzo di Giustizia. Celebre per il caso di cronaca nera in cui è stato coinvolto nel 1945, quello della morte di sua moglie, Maria Cappa: apparentemente si trattò di un suicidio, ma nonostante egli si sia sempre proclamato innocente, fu condannato a scontare ventiquattro anni per uxoricidio nel 1947. Nel 1959, grazie all’impegno di sua figlia Andreina, egli avrebbe ottenuto la grazia dal Presidente della Repubblica, Giovanni Gronchi. A partire dagli anni sessanta Arnaldo Graziosi tornò con successo all’attività di musicista e di compositore, lavorando spesso anche per il cinema: avrebbe collaborato in qualità di pianista alle colonne sonore di film come Salò o le 120 giornate di Sodoma (1975) di Pier Paolo Pasolini, e Al di là del bene e del male (1977) di Liliana Cavani.
Si tolse la vita gettandosi dalla finestra della propria abitazione, all’età di ottantaquattro anni.(Da Wikipedia)
Anno: 7 Maggio 1947
Fotografo: (?)
Fonte: Roma dal Regime Fascista alla Liberazione – Gemika International
Aggiunta da Sandro Bardaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *