Via Tasso

Via Tasso
Descrizione: Via Tasso – Mezzi alleati di fronte alla casa di prigionia e tortura della Gestapo
Anno: 1944
Fotografo:
Fonte: Rivista LIFE del 3 luglio 1944
Aggiunta da Nicola Capece

6 Responses

  1. anche mio zio ci ha “soggiornato”

  2. dove si intravede una palma poco più su, c’è la scuola elementare dove va mia figlia ora …

  3. Anche mio Padre ci ha “soggiornato” per 39 giorni, fino all’arrivo degli alleati il 4 giugno 1944!!!

  4. meno male che è riuscito a uscirne vivo

  5. Quando ci passo davanti avverto una brutta sensazione.

  6. La via prende il nome da Torquato Tasso,autore dell’opera “Gerusalemme Liberata”.
    In tempi più recenti era famosa per il luogo dove gli occupanti nazifascisti torturavano i prigionieri .
    Oggi vi ha sede il “Museo della Resistenza”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *