Roma Sparita - Via Palmiro Togliatti

Via Palmiro Togliatti

Via Palmiro Togliatti
Descrizione: Foto di famiglia. Via Palmiro Togliatti ( allora Subaugusta ), mia moglie e mia sorella
Anno: 1964/66
Fotografo: (?)
Fonte: Archivio personale
Aggiunta da Mauro Mariani

102 Responses

  1. Avatar Gino Brandolini ha detto:

    Probabilente c’è stata una inversione delle 2 ultime cifre dell’anno:1964?

  2. Avatar Davide M. Bogani ha detto:

    Temo che la datazione di questa foto non sia corretta in quanto la Fiat 500 che si vede (presumibilmente prima serie a giudicare dal logo e dalle portiere che si aprivano a vento) furono prodotte a partire dal 1957.

  3. Avatar claudio ha detto:

    direi, le fiat 500 sono una datazione sicura :)

  4. Avatar JACOPO ha detto:

    NON PENSO QUESTA SIA LA PALMIRO TOGLIATTI,IN QUANTO,ALL’ALTEZZA DOVE É STATA SCATTATA LA FOTO,DOVEMMO STARE VICINO ALL ATTUALE SCUOLA BELLINI….E CI SONO SOLO COSTRUZIONI A DESTRA E NON A SINISTRA DOVE STA TUTT’ORA IL PRATO…

  5. Avatar mauro ha detto:

    La foto è stata scattata con alle spalle la via casilina.

  6. la 500 nel 1946???…ma de che…..

  7. La data è sbagliata nel 1946 la cinquecento non esisteva !!!

  8. nel 1946 già c’era la 500? credo ci sia un errore

  9. sarà 64 .. comunque è tale e quale a oggi …

  10. Si probabilmente ’64/66, correggiamo, grazie per la segnalazione !

  11. ti sei sbagliato data nel 46 non cèra

  12. nel 46 la cinquecento non cera ancora

  13. La fiat 500 è uscita nel 1957

  14. Noto che si moriva di traffico :-)

  15. nel 1946 non c’era la 500

  16. Circonvallazione subagusta… Ce lavoravo e l’ingresso conservava ancora la targa della vecchia numerazione…

  17. non credo fosse il 1946, nel 46 al posto dello spartitraffico c’era la marana

  18. io avevo la 500 come quella della foto ,con lo sportello che si apriva davanti

  19. quel modello di 500 è stato fatto dopo il ’56

  20. È il tratto di acquedotto poco prima di arrivare sulla Casilina, direzione Tuscolana se non sbaglio. Simona Fazio guarda.

  21. Giusto due persone e due macchine ci stavano!!!!!!!!!!

  22. ritornare al vecchio nome.grazie

  23. Avatar Walter Pagliei ha detto:

    All’epoca quel tratto credo si chiamasse Viale della Botanica fino al Quarticciolo dove diventava Via Lucera.

  24. nella foto del sito è segnato 1964-66

  25. A voi e sparita roma a me e sparita la 500 lusso

  26. be !!!!!!!! più o meno è rimasta uguale……. l*incrtocio con via casilina…..

  27. nel 1946 gli archi dell’Acquedotto Alessandrino già esistevano da circa 2000 anni….,ma non certamente la P. Togliatti, dove cera solo la marana….ne tantomeno la fiat 500…..sarà probabilmente il 1964 !!

  28. Costruttore Italia FIAT
    Tipo principale Superutilitaria
    Altre versioni Giardiniera
    Produzione dal 1957 al 1975
    Sostituisce la Fiat 500 “Topolino”
    Sostituita da Fiat 126
    Esemplari prodotti oltre 4.250.000

  29. infatti è stato riportata sbagliata la data che nel link originale riporta anno 1964/66….

  30. esistono ancora vie togliatti e/o nilde Iotti?

  31. Se non ricordo male, all’epoca si chiamava ancora Viale della Botanica.

  32. senza mignotte non se riconosceva!

  33. Avatar Maurizio ha detto:

    Quella è una Fiat 500 D prodotta dal 60 al 65.

  34. Marco Di Gennaro Francesco Stripoli borgata old style!

  35. La via più lunga di Roma dedicata al servo di un boia

  36. Credo che ne 1946 la fiat 500 non c’era!!!!!!!!! forse è il 1964?

  37. nel ’46, appena terminata la guerra, c’era già la 500?

  38. Non riesco a capire …altezza via dei Platani o via delle Robinie

  39. Nel tratto da via Tuscolana a Via Casilina si chiamava via Subaugusta. Da via Casilina all’incrocio prima del Quarticciolo viale della Botanica. Da lì a via Prenestina, Via Lucera se non ricordo male

  40. A me , ancora oggi , viene spontaneo continuare a chiamarla Subaugusta .

  41. bella la foto ma quella macchina fu prodotta dal 1957 in poi quindi le signore avevano qualche anno in più !!!

  42. rimane sempre circonvallazione subaugusta

  43. Ma perché non si rinomina “circonvallazione Subaugusta” ?

  44. Non puo’ essere il 1946, non c’era anoca la 500 fiat.
    La pettinatura della donna piu’ giovane sembra della prima meta’ degli anni ’60.

  45. Sorry.
    Avevo letto la data sotto la foto e non quella in alto : 1964/66.

  46. nel 46 la strada non c’era , c’era solo la marana, fino alle olimpiadi del sessanta.quante battaglie pe la marana, io ancora ho la casa a via delle azalee, e la guera era co quelli de la borgata alessandrina.

  47. Il tratto dalla casilina alla Prenestina si chiamava viale della Botanica, ne sono sicura perché ci andavo spesso a trovare mia nonna e non era ancora asfaltata fino al 64, credo.

  48. gli archi dell’acquedotto passano nelle vicinanze di via dei Platani

  49. Poi c’hanno messo le mani i fenomeni di roma servizi per la mobilità e hanno creato il corridoio della mobilità. Una trappola per tomi

  50. È il tratto di viale della Botanica vicino all’incrocio con via casilina (chi ha scattato la foto è quasi su via Casilina). La prima via a destra (allora era ancora chiusa) è via delle’Edera.

  51. Semplicemente irriconoscibile!!!!!!!!!!!!

  52. Si Massimo Morassut Farelli. Vedo l’acquedotto Alessandrino. Ma non capisco se lato nord o sud.

  53. Foto fatta con la Casilina alle spalle…..

  54. 1964 0 1946? Credo 64 visto la 500

  55. Scusate, ma dove avete letto 1946? Dappertutto è scritto 66

  56. Avatar maurizio ha detto:

    alle spalle del fotografo c’è la Casilina , questa è la giusta veduta

  57. PER ME E’ SUBAUGUSTA TOGLIATTI POTETE TOGLIERLA

  58. Davvero irriconoscibile! …io ancora non c’ero!Hihihi!!

  59. Le signorine che trovi oggi lungo la Togliatti sono ben diverse da quelle Signore della foto

  60. in lontananza si intravede l’acquedotto

  61. Non Subaugusta (che era il tratto in zona Cinecittà)
    Quel tratto si chiamava via della Botanica, partiva dalla Casilina fino a Quarticciolo, dove diventava via Lucera, poi incrociava la Prenestina.

  62. si e vero al centro c’èra la marana noi da via delle robinie per attraversarla passavamoo con tipo un tubo e andavamo al campo del quarticciolo a fregasse le prugne

  63. Avatar Franco ha detto:

    Concordo con Emianz: prima si chiamava via della Botanica. Sarebbe bello se anche oggi ci fosse tutto quel “traffico”!!!

  64. è vero mi hai ricordato che si chiamava via della botanica, grazie

  65. Palmiro Togliatti sta ancora là, il toponimo più assurdo….per i 100Cellani rimane il vialone della Botanica, dove si faceva libretto contro libretto fra 695 Abarth con motori vitaminizzati che battevano le 1100 special….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *