Roma Sparita - Bombardamenti su Roma

Bombardamenti su Roma

Bombardamenti
Descrizione: Bombardamenti su Roma. Obiettivo del bombardamento è il nodo ferroviario, si vedono le varie direzioni ferroviarie: in basso verso sud (Napoli), a sinistra verso Genova (la stazioneTuscolana) a destra verso Firenze (stazione Tiburtina) e in alto verso Termini. La zona con i numeri 21 e 22 è via Assisi
Anno: 19.8.1943
Fotografo: (?)
Fonte: (?)
Aggiunta da Alfredo Benedetti

1 Response

  1. Avatar sandro ha detto:

    Esattamente era il 19 luglio 1943.Lo ricordo bene perchè era la festa di mia madre.
    Al mattino presto suonarono le sirene e, come tutti gli altri, assieme a lei, io ed il mio fatellino di due anni scappammo a rifugiarci sotto il colonnato di San Pietro perchè dicevano che, lì, gli americani, non avrebbero mai bombardato (noi abitavamo in Prati).
    Eravamo seduti sugli scalini davanti al portone di bronzo (dove stanno le guardie svizzere). il portone era chiuso e tutti bussavano e gridavano di aprire per entrare in Vaticano; ma il portone non venne aperto.
    Avevo cinque anni, però ricordo chiaramente qualche altra cosa: il rombo sinistro delle formazioni di aereoplani
    ( che poi ho saputo essere stati più di novecento ); i grappoli di bombe che cadevano luccicando al sole di una
    splendida giornata estiva ;qualcuno che disse ” guarda un po’ che confetti che ci tirano…e pensare che nel
    Mediterraneo non avrebbe dovuto passare neanche una barchetta a remi….” ; i boati enormi che si sentivano
    in lontananza e le colonne di fumo che salivano altissime dietro l’orizzonte chiuso dal Gianicolo.
    Poi, dopo ben otto ondate di bombardamenti, verso mezzogiorno, il sollievo del cessato allarme ed il ritorno a casa verso Piazza Risorgimento, tutti ancora stralunati e terrorizzati però felici, si, proprio felici, di essere ancora vivi.
    Sandro
    ;;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *