Roma Sparita - Via Aurelia

Via Aurelia

Via Aurelia
Descrizione: Motel Agip, Via Aurelia – S.S. 1 – km 8.400
Anno: 1962
Fotografo: Erich Kaufmann
Fonte: Privatsammlung (collezione privata)
Aggiunta da Gabriele Wittfeld

52 Responses

  1. Motel dove furono girate alcune scene del mitico ed irrepitibile film “Il Sorpasso”

  2. Solo qualche anno più tardi, ma me la ricordo come fosse oggi. Grazie!

  3. Quello del film ” il sorpasso ” !

  4. Mamma quanto è cambiato ci passo davanti tutti i giorni… Lì sotto c’è il McDonald’s ora…

  5. I motel Agip e gli autogrill, ritratti anche in cartoline postali, assursero in quegli anni a simbolo di una modernità positiva.

  6. Si vede la foto che ho postato nel commento di sopra?

  7. non è dove hanno girato “il sorpasso”?

  8. Quanti appuntamenti mattutini lì, per andare in direzione Argentario…

  9. Quanti morti e feriti a fatto la strada quando non c’era lo spartitraffico. Quanti ricordi quando al ritorno dal cinema ci si trovava li x tornare in vespa tutti insieme.

  10. Da anni non è più un motel ma un albergo 4 stelle.

  11. Più avanti, l’ospedale Aurelia Hospital

  12. Quando eravamo piccole, mamma e papà ci portavano a piedi la domenica pomeriggio da casa (Piazza Carpegna) al Motel Agip; era veramente una bella “passeggiata” e noi non vedevamo l’ora di arrivare perchè al lato del Motel c’era una gabbia con i giaguari e poi papà ci prendeva i cioccolatini al bar. Una volta incontrammo Totò e papà lo saluto con grande rispetto, lui mi fece una carezza ed io ancora lo ricordo.

  13. E’ quello che si vede in una scena de Il Sorpasso di Dino Risi. Trintignant rimane chiuso nei servizi igienici provocando il risentito imbarazzo di un anziano e, all’evidenza, altolocato signore.

  14. Adesso invece del motel Agip c’è l’Holiday Inn. La la stazione di rifornimento è però sempre Agip!

  15. Ed ora lo scempio! La strage di alberi e campi per il prolungamento della Roma Civitavecchia lo trovo uno scempio !

  16. Vicino a casa mia l’ho visto costruire.punto di riferimento

  17. Avatar maurizio ha detto:

    La macchina “americana” sulla sinistra è uno spettacolo!!

  18. Ma adesso c’è l’Aurelian Hospital?

  19. nel ’62 il bar al piano stradale, perciò davanti alle pompe di carburante, fu adoperato da Dino Risi per una scena iniziale del film IL SORPASSO con Vittorio Gassman e Jean Luis Trintignan.

  20. C erano gommista barbiere e carrozziere che spettacolo ed era Agip

  21. Che ricordi, ora anche questo hotel verrà chiuso, vai Renzi

  22. …è dove c’è l’attuale MacDonald vero ?

  23. Avatar fabrizio ha detto:

    ..il cane a sei zampe amico dell omo a 4 ruote.

  24. Il famoso motel Agip. ………..ci girano il sorpasso

  25. Era la nostra meta al ritorno dal cinema ?la confluenza con l,Aurelia era pericolosa ci sono stati tanti morti e feriti.

  26. Avatar caterina ha detto:

    E il big ben x i caroselli di raffaella Carrà non ce li metti? Ho imparato a pattinare proprio li abito ancora li Difronte ora è uno scempio con la costruzione di enormi casermoni cmq si va avanti..bei tempi

  27. Avatar piero ha detto:

    La domenica, passeggiate con le ragazze! (Al motel c’erano anche i ghepardi). La sera al bar agip con gli amici fino a tardi. Anni 60 che bei tempi!

  28. Nel film il sorpasso è ben documentato

  29. ma come fa ad essere il km 8.40?

  30. La distanza di 8,4 km si calcola a partire dal Campidoglio! Non vorrei sbagliarmi ma questo è quello che in seguito divenne il famoso Hotel Midas

  31. Quando eravamo piccole, ci andavamo spesso a piedi da casa, vicino a piazza Irnerio, la domenica pomeriggio. Facevamo merenda al bar e andavamo a vedere i 2 giaguari che erano in gabbia al lato dell’albergo. Qualcuno se li ricorda?

  32. Avatar Paolo ha detto:

    Qualche ricordo….

    Nell’edificio in basso al centro, proprio sotto la scritta Agip, c’era il Big Bon mentre sempre in basso nell’edificio a sinistra c’era l’officina, entrambi gestiti dal Sig. Pennacchini, un signore distinto ed elegante che già allora aveva i suoi anni e con un passato di corse automobilistiche.

    Ricordo Raffaella Carrà, minuta e magrolina, che venne un a girare la pubblicatà dei negozi Big Bon. Pippo Franco che si incartava nell’usare i primi self-services delle pompe del distributore. Il mitico Celentano, soprannome o cognome ? del benzinaio del turno di notte, che era meglio di una serata al Bagaglino. I futuri volti noti delle prime radio private. E tanti amici che al bar dell’Agip si sono svezzati alla vita e ci son cresciuti. Da scriverci un libro su ciò che accadeva all’Agip… storie di vita vissute intensamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *