Roma Sparita - Tufello

Tufello

Tufello
Descrizione: Foto di famiglia. Tufello, nel cortile di Via Isole Curzolane 18 si giocava con quel poco che si aveva e ci si divertiva tanto.
Anno: Agosto 1943
Fotografo: Luigi Leoncini
Fonte: Archivio personale
Aggiunta da Antonello Leoncini

16 Responses

  1. In quel cortile c’è cresciuto mio padre che all’epoca della foto aveva 5 anni bellissimo ricordo grazie per averla pubblicata!

  2. Sono nata e cresciuta in quel cortile il mio cuore è lì

  3. Angela era dove abitavate tu e Lilith (<3) o sbaglio?

  4. Ammazza credevo che nel 43 ci fosse solo campagna

  5. Mio marito ha abitato lì, via Monte Massico, 30 dal 1963 a dicembre 1970 quando ci siamo sposati!

  6. Avatar Giorgio Franceschetti ha detto:

    Nell’agosto del 1943 solo la beata incoscienza dei bimbi poteva far sorridere…

  7. Patrizia Est Piselli guarda un pò!

  8. Bellissima, grazie! “Roma sparita” è organizzata benissimo, per rioni, epoche…un sacco di sorprese!

  9. Mio marito ha abitato a via Tonale dalla nascita 1949 al 1975….

  10. Allora non c’ero ma ora si….il mio quartiere

  11. Avatar claudia ha detto:

    Questo bimbo in braccio alla sua mamma e la bimba grande vicino compaiono su di un ‘altra foto pubblicata da voi. Queste sono le cosiddette case dei Francesi ovvero le prime case di quella zona che Mussolini fece x il rientro di italiani residenti all’ estero dopo la nostra entrata jn guerra.

  12. Avatar giuseppe ha detto:

    curzolane 18 /mi state facendo piangere propio li sullo sfondo sulla destra scala/n/msono nato e cresciuto io e i miei fratelli/6/io 1946si sono nato li giu al ricovero quanti ricordi quella ragazza (scatena)mi ricordo sua sbinnonna sora maria a fornara madre di domenica verginia serafino nicco angelo roberto scatena abitavano al primo piano i pisani giammetta capezzuoli ippolito corvasce truant losito pettirossi i maggi bombolo capezzuoli vi lascio perche sto piangendo di felicita’so che alcuni non ci sono piu’ MA VI RICORDO TUTTI con affetto giuseppe(pino)polimeni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *