Via Dello Statuto

Via Dello Statuto
Descrizione: Via Dello Statuto, Grandi Magazzini Bondì
Anno: (?)
Fotografo: (?)
Fonte: Tratta da delcampe archivio sconosciuto
Aggiunta da Remia Marcello

10 Responses

  1. Il grande negozio che divenne il “M.A.S.” Magazzini Allo Statuto.

  2. Piero Spinelli ha detto:

    no, i magazzini Castelnuovo ( poi MAS: M.agazzini A.llo S.tatuto a causa delle leggi razziali ) è giusto in fronte; infatti se vedete bene, piazza Vittorio Emanuele II si vede in fondo alla foto ;)

  3. a guardare il disegno sembra essere un palazzone non più esistente di fronte a quello che oggi contiene MAS,
    se l’immagine è veritiera è imbarazzante la differenza col presente: più spazio verde e più tram

    • Piero Spinelli ha detto:

      il palazzone c ´è ancora; dopo anni di occupazione di MAS prima ed una specie di bazar dopo, ora c´è un fast food arabo

  4. umberto ha detto:

    Mi sembra un disegno di fantasia; se il giardino sullo sfondo è piazza Vittorio (cos’altro se no?) MAS sta sul lato sinistro e il palazzo sulla destra è differentissimo dalla realtà. Né si comprende che cosa sia quel “triangolo” verde in primo piani.

  5. Giorgio Franceschetti ha detto:

    È un sisegno non preciso, MAS starebbe a sinistra non a destra (può darsi fosse così all’epoca) ma è la fila di palazzi a destra e quel portone che si vede che non quadrano con quel che c’è oggi. via dello Statuto non è stata riedificata negli anni 20/30 come altre strade in zona…

    • PaoloPiastra ha detto:

      quoto gli ultimi due commenti. secondo me è una foto ridisegnata con molta fantasia…tipo un rendering di tanti anni fa…

  6. Piero De Iacobis ha detto:

    Vorrei notizie storiche sui Magazzini Castelnuovo, poi MAS, di cui mio nonno fu direttore, credo negli anni ’30, quando i Castelnuovo ebbero problemi in seguito alle leggi razziali. Mio padre non c’è più e quindi non ne so molto; so solo che mio nonno. di nome Ottorino De Iacobis , lavorò alle dipendenze della ditta e spesso viaggiava anche a Parigi per seguire le sfilate di moda e per occuparsi degli ordini.

    \

  7. Marco ha detto:

    Mi piacerebbe conoscere la storia di questi grandi magazzini fin dalle origini del secolo scorso. In particolare degli anni 50/60 di MAS (inaugurazione settembre 1954). In rete ho trovato poco e niente. Informo che c’è un bel film: “Risate di gioia” con Totò e Anna Magani (non ricordo bene , forse del 1958) dove è ben inquadrata Via dello Statuto durante le feste natalizie con l’ingresso di MAS ( sul lato sinistro c’è un bel” robot” altro tre metri con occhi e bocca lampeggianti, che ancora oggi ricordo bene!). Ci sono anche molte foto dell’inaugurazione su Archivio Luce Cinecittà
    Per quanto riguarda il disegno è chiaramente una interpretazione fantasiosa della prospettiva di via dello statuto, larga un quarto di quel che di vede (se i Magazzini del Risparmio fossero stati a destra allora vorrebbe dire che non furono nella stessa sede dei successivi Castelnuovo ecc., ma dubito che sia così)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *