Roma Sparita - Via Nazionale

Via Nazionale


Descrizione: Traffico in via Nazionale nei giorni della visita di Hitler
Anno: 1938
Fotografo: (?)
Fonte: “Roma in movimento nelle fotografie dell’ archivio Atac 1900-1970” di Grazia Pagnotta Editori Riuniti 2002
Aggiunta da Roma Sparita

2 Responses

  1. Avatar Loredana Diana ha detto:

    Daniela Conti 
    oh, ma il casino del traffico c’era anche allora!

    Stefano Toria 
    Il casino del traffico c’è sempre stato, e non solo a Roma. Leggevo tempo fa che in occasione di un evento pubblico a Londra nel ‘700 (potevano essere i Reali Fuochi d’Artificio di cui alla omonima suite di Händel, aprile 1749) si creò un terrificante ingorgo di carrozze, e ci vollero parecchie ore per districarlo.

    Umberto Taccheri 
    e se guardate bene, anche a sinistra ce n’è un’altra, di dimensioni enormi, ma se ne vede solo un pezzetto.

    Giulia Vannicola casaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa***

    Mario Campioni 
    Altra inquadratura dell’incrocio tra v.Nazionale e v.Milano, durante gli anni ’30.+ (notate la bandiera nazista esposta fuori di un negozio sul lato destro della foto)

    Daniela Conti 
    sicuramente era il 1938, quando ci fu la visita di hitler

    Mare Maggio SPAVENTOSE QUELLE SVASTICHE….

    Paolo Savini 
    IL PASSATO LE SVASTICHE SEMBRA TUTTO COSI’ ASSURDO EPPURE..I CREDENTI O CRETINI CI SONO SEMPRE STATI A FAR CASINO E NON E’ CHE OGGI I CRETINI SONO DIMINUITI

    Daniele Pietrini 
    Comunque questa foto conferma che allora i mezzi pubblici erano molto più numerosi di oggi. Sbaglio?

    Danilo Pao 
    è vero! a parte le svastiche si nota anche il numero elevato di mezzi pubblici!

    Davide Stadirani 
    quelle maledette svastiche deturpano anche una strada così elegante e nobile

    Claudio Santellani Penza
    se veniva de visita de stato Stalin che goduria co le farci e er martello, meno male che oggi nun è più possibile

    Paolo Mustacchi 
    A proposito di traffico, mia nonna diceva che suo padre aveva la macchina targata 2 e che per fare il fanatico si dava appuntamento con un conte che aveva l’automobile targa Roma 1. Ho pensato, a Roma con due macchine già facevano nascere il traffico.

    Paolo Puccetti foto raccolte eccezzionali

  2. c’era mia madre che tornava a casa(via quattro fontane)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *