Santa Maria della Visitazione

Santa Maria della Visitazione


Descrizione: Parrocchia di Santa Maria della Visitazione a Via dei Crispolti
Anno: (?)
Fotografo: (?)
Fonte: archivio sconosciuto
Aggiunta da Lucia Prandi

21 Responses

  1. Avatar Loredana Diana ha detto:

    Roberta De Rosa 
    Riguardo lo splendido lavoro di Quaroni e Ridolfi, sono ancora molti gli studenti universitari che ogni settimana vengono, accompagnati dai professori, a osservare e fotografare il le palazzine del quartiere.

    Giuseppe Russo
     La chiesa Santa Maria della Visitazione è stata
    consacrata il 22 ottobre 1971 dal S.E. Mons. Ugo Poletti, Vicegerente di Roma.

    ROMA SPARITA
     la foto l’ho inserita io…..al di là del giudizio estetico….
    ehhehe ci sono affezionata, ci mandavo le mie figlie all’asilo nido! :)
    lucia

    Roberta De Rosa 
    Lucia grazie! ci sono molto affezionata anch’io!qualche mese fa vi è stato battezzato il mio cucciolo :)

    Riccardo Rolli
     è una costruzione veramente suggestiva…… diceva il grande architetto Pierluigi Nervi: “La cosa più difficile è progettare una chiesa moderna che non appaia come un mercato coperto”……..

    Daniele Carfagna riccardo:
    nervi era ingegnere! questa chiesa dei bei particolari, ma davvero è trooooooppo brutale!!! l’interno poi secondo me non è così suggestivo, la luce è troppo diffusa… parere mio

    Marco Eronidi
     quanti ricordi oltre alla prima comunione

    Alessandra Andreani 
    la prima comunione…la caviglia con la crosta che mi e’ rimasta attaccata al calzettone…dolore

    Yuri Oggiano 
    questa chiesa pe me ha molti ricordi battesimo comunione cresima la domenica dp la messa a gicoa a pallone all’oratorio a fa casino ancora ho i segni dell’asfalto del campo ahahah ke bei ricordi

    Riccardo Sciuvo 
    i sganassoni de don gregorio….

    Cinzia Romagnoli Ricordo
    benissimo il parroco di questa parrocchia Don Gregorio metteva suggezione a tutti i ragazzini del quartiere….che bei ricordi grazie a chi avuto questa felice idea….

    Sabrina Di Sante
     Quanti ricordi in qulla chiesa: costruzione suggestiva, sicuramente, ma che freddo in inverno…. E Don Gregorio era capace di zittire tutti solo con uno sguardo. Grazie :-)

    Giampiero Pirro
     don Gregorio era mio zio….

    Roberto Pagani
     Giampiero,ma che andavi a scuola al San Giovanni evangelista?

    Nicoletta Gagliardi
     Io ricordo le interrogazioni di Don Gregorio a noi bimbi durante la messa con perenni figuracce:sembrava di stare a scuola !

    Giampiero Pirro 
    si andavo a scuola al s. giovanni evangelista ed ho fatto la maturità nel 79 ……in effetti il mio zione era severo ma nella vita privata era un pezzo di pane….ricordo la vecchia chiesa a livello strada poi diventata teatro e ricordo l’inaugurazione ho anche delle foto…con il vescovo ricordo anche la visita di woitila…..

    Roberto Pagani
     Tu venivi a scuola con me col pulmann di Sandro…

    Francesco Tannauser
     questa chiesa a detta di mia moglie rappresenterebbe un’arca rovesciata

    Claudia Ruffato 
    don gregorio e Don Nicola…accidenti quanti anni sono passati!!!!! battesimo…comunione ….cresima..e preparazione al matrimonio TUTTO QUI…X giampiero sei il figlio del dott ?

    Dario Lebboroni 
    c’è qualcuno che ricorda la chiesa di legno, distrutta da un incendio, sita alle spalle della parrochia su una collinetta….

    Felice V. Bagnato dietro casa mia…
    Mario Rossi Ragazzi leggete “una Vita violenta” del grande PierPaolo e poi mi dite se non vi è sembrato di camminare per le strade del quartiere insieme ai protagonisti.

    Rosa Rosalba Pizzini 
    confermo. i miei fratelli ricordano pure quando venne Pasolini a girare il film ma leggerne il libro ti fa venire i brividi. Caspita. Possibile che ci ho passato i primi 22 anni e non mi ricordo nessuno di voi? magari abbiamo pure giocato insieme!

    Giuseppe Pino Tarquini 
    Nel quartiere questa chiesa viene chiamata in gergo “la pagoda”. Fa impressione vedere una sola macchina parcheggiata …
    Andrea Ciucci
     Don Gregorio…me lo ricordo benissimo come se fosse ieri

    Tiziano Trombi
     La mia parrocchia. Il catechismo per la prima comunione con don Gregorio. Sotto di essa ho visto per la prima volta il film “Gesù di Nazareth”. Qualcuno di voi sà dove stà don Donato (mi pare questo il nome, almeno perchè i ragazzi lo chiamavano amichevolmente don don) un giovane parroco che stava li fino a un anno o più?

    Stefano Tito 
    questa chiesa è un vero obrobrio, e lo era ancor di più quando fu costruita, agli inizi degli anni ’70: un mastodonte di cemento in un piccolo quartiere discreto, circondato da cortili. Prima c’era una chiesetta in legno sulla collina

    Stefania Del Lungo
     Per Loredana…sei la sorella di Fabio?
    Don Gregorio…un PERSONA SPECIALE…UNICO
    altri sono venuti dopo diLui…è hanno fatto molto per la nostra Parrocchia
    Ma Don Gregorio ci ha donato se stesso…ci ha cresciuti e non ci ha mai abbandonati…non lo dimenticherò mai

    Donatella Inverso
     ‎”CASA Mia” …..mi sono trasferita da poco a Casal Bruciato e vedo l ‘ astronave tutte le mattine dalla mia finestra…e devo dire che anche il suono delle campane non è proprio terreste……ma è bella così!!!!!

    Angela Di Giovenale era il paesaggio che vedevo affacciandomi da casa mia!

  2. Avatar antonella ha detto:

    in riferimento alla Chiesa in via dei Crispolti.Non sono di zona ma insegno zumba fitness nella palestra della parrocchia.devo dire che quando cercavo la Chiesa per poter fare la mia prima lezione,non mi aspettavo che questo palazzetto in cemento fosse proprio la Chiesa,sono rimasta un po’sconcertata cosi’ l’ho voluta visitare internamente e cosi’,al contrario del fuori,mi ha colpita,mi e’ piaciuta con quella vetrata centrale sull’altare e mi ha colpito, in particolar modo, la statua di Gesu’entrando sulla destra.E’proprio vero l’apparenza, il piu’ delle volte, inganna.

  3. Avatar alberto fioravanti ha detto:

    nella chiesetta di legno ci sono stato battezzato ( dal registro parrocchiale dovrei essere il II )e mi è rimasto sempre impresso la notte che prese fuoco e vedevo le ombre dei pompieri che stavano lavorando la cosa più buffa è che nel 76 sono entrato pure io nei vigili del fuoco ( e ancora ci stò )

  4. Avatar Stefano ha detto:

    La chiesa rappresenta l’astrazione del costato di Cristo, l’intera “gabbia toracica” con, al posto del cuore, l’altare. Questo è ciò che mi disse lo stesso caro Don Gregorio. Altro che “pagoda”.

  5. Avatar Gian Piero ha detto:

    Sono cresciuto a Casalbruciato e questa e’ stata la mia parrocchia fino al 1990. Ho fatto prima comunione e cresima in questa chiesa. Quanti ricordi con don Gregorio, don Nicola, il catechismo e tutti gli amici di infanzia. Quando a volte torno in zona provo una grande emozione!

  6. Avatar santalmasi paola ha detto:

    don Gregorio e don Nicola me li ricordo rispettivamente come il diavolo e l’acqua santa

  7. Avatar Massimo Freddi ha detto:

    I lavori in ferro della pagoda li ho fatti io.
    Negli anni settanta facevo il fabbro ferraio e ho lavorato in questa chiesa, tramite i costruttori, i fratelli Adotti.
    Abitavo in via Tiburtina.

  8. Avatar alessandro ha detto:

    Che spettacolo Don Gregorio e Don Nicola il “pelatone” sono bei ricordi il catechismo il teatro…..

  9. Avatar Gabriela Gomes ha detto:

    Carissimi, sto facendo la mia tesi su il quartiere Tiburtino! opera magnifica di Ridolfi e Quaroni.
    Per caso c’e qualcuno con delle foto antiche da farmi vedere? Mi piacerebbe molto vedere com’era il quartiere prima di tutte quelle machine che ci sono adesso.
    Grazie mille

  10. Avatar Domenico Badini ha detto:

    Quanti ricordi, anche io ho vissuto a Casal Bruciato via Yambo dal 1970 al 1980 quanta nostalgia. Ricordo molto bene il mitico Don Gregorio
    mi piacerebbe molto ritrovare qualche compagno di scuola ho frequentato le elementari in Via Facchinetti con la maestra Tamagnini

  11. Avatar Francesco ha detto:

    Ho fatto la prima comunione e la cresima nel 1969 .La chiesa nuova ancora non c’era ma era nel locali sotterranei dove era il teatro.Che dire sono stato li fino al 1996 anno in cui mi sono sposato.Don Gregorio per me è stato come un padre.Abbiamo lasciato la parrocchia nello stesso periodo in cui mi sono sposato e lui andava in pensione. Una vita insieme. L ho visto anche dopo fino al giorno della sua morte in ospedale.Una pietra migliare della mia vita.

  12. Avatar Andrea T. ha detto:

    Anch’io ho un bel ricordo di questa parrocchia, la mia parrocchia per i miei primi 40 anni di vita… Quando ho iniziato a suonarci come organista del coro della messa delle 11:00 (quella degli adulti celebrata all’inizio soprattutto dal parroco don Pirro Gregorio..) c’era un Harmonium a pedali che suonava ad aria (mantice)… aveva pochi registri per cambiare il suono a leva orizzontale, tipo cambio della Renault ad ombrello, …stupendo! Poi dopo qualche anno di pratica, di supporto al vero organista senior Stefano ZACCARI, con l’acquisto delle nuove panche e una rinfrescatina generale di tutta la chiesa, con i preziosi contributi dei fratelli MARTINI e di un caro amico, allora elettricista volontario “Scintillone”, è arrivato un signor organo, non ricordo di preciso ma credo della Viscount… a doppia tastiera, con pedaliera e serrandina copri tastiera con autentiche sonorità da vero organo a canne. Che emozione suonarlo davanti a 5/600 fedeli e, la più grande emozione, davanti al papa Giovanni Paolo II in una delle sue tante visite alle Parrocchie di Roma. Davvero dei bei ricordi!

  13. Avatar Mi.. O badini ha detto:

    Forse ci siamo conosciuti io ho fatto il chierichetto al tempo di don gregorio

  14. Avatar Domenico badini ha detto:

    Cerco disperatamente vecchi compagni dellelementari e del centro elis

  15. Avatar Roberta ha detto:

    Sono Roberta Giordano io cerco una suora si chiama suor Maria Giulana non ricordo l’ordine ma facevano l’asilo ed io ho fatto la comunione con lei ai tempi di don Gregorio e don Mario e ci faceva cantare con l’organo che suonava Stefano Zaccari e qualcun altro sarebbe importante conoscerebil nome della congregazione delle suore che c’erano allora

  16. Avatar Domenico badini ha detto:

    Ciao Roberta anche io ho un bel ricordo di suor Maria Giuliana purtroppo non ho sue notizie recenti.
    L’ultima volta che l’ho vista circa 30 anni fa tu in che anni hai fatto catechismo con lei? Forse ci conosciamo

  17. Avatar Domenico badini ha detto:

    Si ricordo anche io suor Maria Giuliana
    In che anni hai fatto catechismo?

  18. Avatar Anna D 'Alessandro ha detto:

    C’è qualcuno che si ricorda donGregorio molto giovane che diceva la messa prima in una roulotte e poi in un appartamento a via Edoardo Arbib

  19. Avatar Domenico badini ha detto:

    X franco Parisi ho frequentato le medie dal 75 al 78 poi un anno di elettromeccanica era il 78 o 79

  20. Avatar Maurizio Bonanni ha detto:

    Io mi ricordo di Don Gregorio nella roulotte e della vecchia chiesetta andata a fuoco. Da ragazzo abitavo di fronte alla chiesa quando ancora c’era il vecchio mercato.
    Ho fatto prima comunione e cresima il 25/04/1967.
    Chi si ricorda di Don Paolo? Ho un meraviglioso ricordo di una vacanza passata con lui a Sangemini, una persona stupenda.
    Quanti pomeriggi passati a giocare a ping pong all’oratorio Don Minzoni a via dei Crispolti.
    Ci sono tornato oggi per il battesimo di un mio nipotino e ogni volta che entro in chiesa mi sembra ancora di sentire il vocione di Don Gregorio.
    Maurizio Bonanni per gli amici Zinza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *