Via dell'Arco Oscuro

Via dell’Arco Oscuro


Descrizione: Via dell’Arco Oscuro. Era un antico sentiero che partiva da via Flaminia e che arrivava al Monte Parioli. Ricalcando in parte il tracciato dell’attuale via di villa Giulia, passava davanti alla villa e, in corrispondenza dell’Arco Oscuro, con una ripida salita iniziava ad inerpicarsi sul colle San Valentino, l’attuale Monte Parioli, seguendo un percorso circolare intorno alla sommità della collina.
Anno: fine 800
Fotografo: (?)
Fonte: archivio sconosciuto
Aggiunta da Roma Sparita

2 Responses

  1. Avatar Loredana Diana ha detto:

    Questa foto e’ incantevole !!!

  2. Avatar Loredana Diana ha detto:

    L’Arco Oscuro è una cavità ancora oggi visibile in viale delle Belle Arti a Valle Giulia, sulla parete tufacea a sinistra rispetto alla facciata di villa Giulia.
    Ad una prima occhiata sembra una cappella profonda pochi metri chiusa da una cancellata. In effetti una cappella c’è, la Madonna dell’Arco Oscuro,gestita dalla vicina parrocchia di S.Eugenio. Ma sulla parete sinistra della cappella un’altra cancellata ed una finestrella esterna fanno intuire che c’è qualcosa al di là. Si dice, infatti, che lì iniziasse (ed inizi ancora oggi) una cavità molto profonda sotto Monte Parioli (l’antico mons Sancti Valentini), collegata con le grotte che è possibile scorgere percorrendo viale Tiziano nella parete scoscesa sotto villa Balestra e con il reticolo delle catacombe di S.Valentino, dall’altra parte del colle. Una leggenda vuole che attraverso queste
    grotte nel 1849, alcuni pastori guidarono i francesi all’inseguimento dei garibaldini in ritirata, permettendogli di aggirare la tenace resistenza della retroguardia garibaldina. I
    francesi, entrati nell’Arco Oscuro, sbucarono in corrispondenza dell’attuale via Guidobaldo del Monte e presero tra due fuochi i garibaldini guidati dai fratelli Archibugi ed attestati sulla via Flaminia in prossimità di S.Andrea del Vignola. Nessun garibaldino si arrese e tutti trovarono la morte. Il monumento agi eroici caduti è nel giardino tra via Flaminia e viale Tiziano, vicino a viale Belle Arti. L’Arco Oscuro dava il nome al vicolo dell’Arco Oscuro, un sentiero che da via Flaminia si arrampicava sul monte S.Valentino, l’attuale via Monti Parioli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *