Roma Sparita - Via del Corso

Via del Corso

Via del Corso
Descrizione: Via del Corso a Largo San Carlo
Anno: 1950
Fotografo: (?)
Fonte: archivio sconosciuto
Aggiunta da Fabrizio Antonelli

12 Responses

  1. be’ sta piazza non è cambiata molto, bellissima io ci ho lavorato 20 anni a Piazza Augusto Imperatore alle spalle bellissima!!!!

  2. Non sono un nostalgica ma questa immagine mi evoca eleganza ! Sembra un salotto !! Oggi un carrozzone !!!

    • Eh,certo,lo disse anche un certo Albertone,ad un congresso pè un lancio di un novo modello fiat ai tempi d’oro..presente un certo Agnelli Vittorio??Tutta piena de machine lucenti..dè metallo..splendenti…tutta ferma come un serpentone impazzito che sona imbufalito…..!Ora disse,Roma mia è così,invasa de machine…!!

  3. in quegli anni Roma era tranquillissima, bella nella sua rinascita, negozi eleganti ,poche auto, ancora serenate la sera ,noi bambini giocavamo tranquilli sotto casa e la domenica si usciva con il tram, e si facevano le gite fuoriporta

    • Meravijosa Roma mia negli anni cinquanta una favola dorata..Calda d’autunno,cò nà rota splendente..la palla dè sole….Fatata una regina addormentata che sè svejava per noi…bardasci….e ce portava nelle mereavije del mondo….!

    • Potei sentì ancora de mattina presto le campane delle trecento chiese,che ce chiamavano a festa..domenica è sempre domenica..ve ricordate’???Scennei nelle piazze tra monumenti antichi e rinascimenti..tra le cento fontane e piazze e er core tuo batteva..co la città eterna…..senza fermasse mai.!!!.Ed eravamo felici,forse con poco,ma tutti….amici!Poveri e ricchi scaldati dalla palla d’argento che chiudea la giornata in un firmamento de stelle!!E la più bella eri Tu Roma mia!!

    • vivendo a S Croce S.GIovanni in Laterano le campane la domenica erano una cornice all’atmosfera di festa che si respirava tra le radio accese con la voce di Mario Riva .Roma ha sempre saputo dare sensazioni piacevoli in ogni ora della giornata, i suoi tramonti splendidi, il ponentino che ad una certa ora pomeridiana portava profumi, le grida di noi bimbi in strada e come dice Baglioni le voci delle mamme che ci chiamavano dalle finestre, cornice bella rasserenante che oggi è difficile trovare

    • Gianfranca Ciapetti Sensazioni uniche!!

    • E incredibile il monno come cambia da oriente a occidente!Li popoli hanno lu core pieno dè odio e dè livore!Manca amore, e Roma se pò legge anche amor…nun lo sapete più??

  4. Meravigliosa delle meraviglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *