Grotte Celoni

Grotte Celoni


Descrizione: Grotte Celoni
Anno: 1984
Fotografo: R.Villoz
Fonte: archivio sconosciuto
Aggiunta da Amenofi Tibere

2 Responses

  1. Avatar Loredana Diana ha detto:

    Arcangela Martini 
    e pure questa è sparita come il Ponticello di Torrenova, per lasciare il posto alla Metropolitana….che chissà se vedrò mai!!!!

    Sandro Fiorelli 
    la vecchia stazionec’è ancora è sovrastata dalla nuova della metropolitana
    maps.google.it/maps?q=grotte+celoni&oe=utf-8&rls=org.mozilla%3Ait%3Aofficial&client=firefox-a&um=1&ie=UTF-8&ei=7qo7TJe7G8aLOPLW2IkK&sa=X&oi=mode_link&ct=mode&ved=0CAsQ_AU

    Mariano Mestici 
    ‎…MA CHE MOTIVO C’ERA DI TOGLIERE TUTTI TRENINI E TUTTI I TRAM DI SUPERFICIE, TRA L’ALTRO NON INQUINANO…..IL GUSTO SOLO DI SFASCIARE…..

    Simone Vallerotonda 
    commovente!

    Bianca Maria Giorgi 
    perchè non avete visto il futuro capolinea della metro C! Vi invito a farlo, andando oltre Finocchio sulla sinistra, in mezzo ad una bella distesa di campi, c’è una “bellissima” sopraelevata che finisce, è proprio il caso di dirlo, “MOZZA” a 10-15 metri dal suolo! Fantastici progettisti!

    Anna Del Grande
     Si mi sono sempre chiesta che caspita di progettista ci avesse lavorato …………forse era in preda ai fumi di alcool!!

    Alicia Bertha Hernandez Vergara
     Magnifica!!! il mitico trenino

    Stefano Cifola 
    vecchi ricordi

    Angelo Basili 
    sfasciare per ricostruire è un gran giro di danari.

    Giordano Sabatino 
    In 45 minuti mi portava alle Laziali..Ora ce li metto con la moto se passo tutti i semafori giallo/rossi…

    Raul Razzmatazz 
    quando la c sarà aperta ci si metteranno 20 minuti ad arrivare al centro,sarà un bello sgravio per il traffico.Il capolinea finisce mozzo perchè serve solo per fare inversione,il deposito ha uno svincolo prima di quel tratto.tutte le metro al mondo finiscono mozze,solo che sono sottoterra e non si vedono

    Pina Buonocore
     Bello il termini che ci portava a scuola in poco tempo…

    Sandra Cortellessa
     mio Dio quante corse per non perderlo dal mitico ponticello sulla ferrovia di Grotte celoni….mica come il corridoio di cemento che hanno fatto dopo!

    Alessio Giannone
     pero’ ke palle, se si fanno le cose ci lamentiamo, se non le fanno peggio me sento….stanno a fa la lineaC, e DAJE NO…..poi per il capolinea…..ke tragediaaaa, li ce sta solo campagna…..

    Giulio Laudito 
    AHAHAAAH!!!! Nel 2011 stiamo ancora a fa la linea C (come se fosse un vanto) che se Dio vuole ce la daranno funzionante TRA 8 ANNI!!!!!!!! DOVREMMO ESSERE ALLA LINEA L o linea M ALTRO CHE LINEA C!!!!! La linea A è degli anni 30…

    Barbara Grottesi
     ‎…Quanti trenini c’ho presoooooo!!!

    Claudio Peanuts
     la B è degli anni 30, la A è stata iniziata nel 70 e inaugurata nel 1980

    Andrea Lade
     Giulio intendeva : la linea 1. La Linea B ovviamente non si chiamava Linea B,ma Linea 1 e da lacuni Linea A o semplicemente non si chiamava perchè era l’unica. Spero assieme a tutti voi di potervi raggiungere in questa zona affascinante con la metro..un giorno. Io abito in tutt’altra zona,ma sono molto incuriosito da tutto il circondario delle torri. E’ l’unica zona di Roma che non conosco..

    Ennio Druda
     per Pina Bonocore… in poco tempo se andavi a scuola alla fermata successiva… io da Torre maura pe annà ar Galilei, fermata Santa Bibiana ce mettevo 45 minuti ner 74……

    Arcangela Martini 
    Quando ancora si fumava sul tram mi hanno dato fuoco ai capelli con una sigaretta, proprio a questa fermata sono scesa di corsa altrimenti andavamo a fuoco tutti………..che brutto ricordo!!!!

    Raj Abedin
     un giorno di qusti diremo addio al trenino

    • Avatar Stefano Tassone ha detto:

      Prima di tutto vorrei suggerire a tutti di chiamarlo non “trenino”, ma “ferrovia a scartamento ridotto”: il diminutivo “trenino”, che sa tanto di patetico (ingiustamente), riserviamolo esclusivamente ai modellini di treni: del resto, si dice mai “automobilina” o “aeroplanino”? Mi pare di no. Ciò premesso, vorrei dire che il progetto della linea C sarà fantastico quanto si vuole, ma occorre fare alcune considerazioni. Innanzitutto, questa metropolitana si sarebbe potuta realizzare su un tracciato distinto invece che coincidente con la ferrovia della foto (per esempio mandandola a Tor Vergata), la quale ultima (già tratta urbana della linea Roma-Fiuggi) andava invece contemporaneamente ammodernata e riaperta oltre il Comune di Roma, progressivamente riportandola dove passava prima: Laghetto, Colonna, San Cesareo e così via, fino a tornare anche a Fiuggi, incrementando in questo modo il patrimonio di infrastrutture su rotaia. In altre parole, la metropolitana si sarebbe aggiunta alla ferrovia anzichè sostituirla, con evidenti vantaggi per un maggior numero di quartieri.
      Inoltre, va considerato che la realizzazione della metro C è una impresa costosissima e difficile da realizzare, anche a causa delle zone del centro storico, ricche di reperti archeologici, e non credo che si potrà mai completare, almeno non in tempi brevi. Se si fosse ammodernata invece la ferrovia in oggetto, si sarebbe avuta una valida infrastruttura su rotaia spendendo molto meno, collegando nuovamente con Roma quelle zone a sud di essa attualmente prive di linee su rotaia, ad eccezione della ferrovia Roma-Cassino delle FS che, però, sta diventando insufficiente a smaltire l’enorme traffico pendolare di quelle zone prima citate, e questa ferrovia avrebbe contribuito in modo notevole anche a decongestionare la Casilina dal traffico automobilistico privato. A che serve una metropolitana avveniristica quanto si vuole, se poi rischierà di poter collegare solo Pantano Borghese con San Giovanni e il Colosseo? Considerando poi che, per andare da Pantano a San Giovanni o al Colosseo, si poteva benissimo utilizzare, appunto, la ferrovia Pantano-Roma fino a Porta Maggiore, cambiando in quest’ultima località con il tram 3, non c’era bisogno di altro. Perchè io, come ho già detto, dubito fortemente che si potrà arrivare a completare integralmente la linea C, considerate le attuali difficoltà esistenti per il sottoattraversamento del centro storico romano. Senza considerare poi che la direttrice Casilina gravita su Termini, e non verso San Giovanni: lo dimostra il fatto che l’unilinea autobus 105 collega Grotte Celoni con Termini e non, appunto, con San Giovanni ed il Colosseo. Considerando quest’ultima situazione, l’arrivo a San Giovanni della linea C rischierà, tra l’altro, di congestionare ulteriormente la linea A, che già adesso è stracolma e non è certo in grado di reggere ulteriori flussi di utenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *