Roma Sparita - Porta Maggiore Roma Sparita - Porta Maggiore

Porta Maggiore

Porta Maggiore
Descrizione: Porta Maggiore, trenino probabilmente proveniente da Grotte Celoni diretto alle Laziali
Anno: (?)
Fotografo: (?)
Fonte: Tratta da ebay.it archivio sconosciuto
Aggiunta da Remia Marcello

22 Responses

  1. C’era una volta il trenino delle laziali…..ah no!! Giusto!! Esiste ancora!!!!:-P
    A volte lo maledici ma spesso ringrazi il cielo per averlo, dato che ti fa evitare il traffico più micidiale!! :-)

  2. Verrà presto soppresso e meno male! Il 90% dei passeggeri non paga il biglietto!

  3. il mitico “ammazzaggente”, che prima era di color marrone

  4. Ancora gira il trenino dei tempi di Chicchenina come quello nella foto, ma è stato ridipinto di giallo e bianco!!!!!!!!!!!!

  5. I Laziali : ci sono , andavo a scuola a Santa Croce in Gerusalemme “Einaudi” col tram 30 o 19 NOSTALGIA <3 Porta Maggiore , Viale Manzoni è BELLISSIMO ^_^

  6. Mammamia quanti viaggi co sto trenino!

  7. La linea, dopo Grotte Celoni, proseguiva fino a Fiuggi passando per Finocchio, Laghetto, Colonna, San Cesareo, Zagarolo, Palestrina, Cave… Ricordo ancora i sedili di legno.

  8. no probaile è cosi quello eè il binario din ritorno,,ho abitato 30 in zona,,

  9. abitavo li e lo prendevamo per centocelle

  10. Provenivano da Grotte Celoni o dalla stazione di Centocelle per p.zza dei Mirti quando c’era il capolinea anche qui. Purtroppo dal 3 agosto fa soltanto Laziali-Stazione di Centocelle in quanto per Grotte Celoni c’è il bus 106 e non più il 105 che fa capolinea a Parco di Centocelle, fermata Metro C-Termini!

  11. Tutti i giorni alla Borghesiana prendevo quello che veniva da Pantano Borghese e scendevo a Porta Maggiore.

  12. Questa prospettiva è invariata

  13. Chi è alla guida è mio zio, quanti viaggi che ho fatto con lui, quando era stracolmo viaggiavo con lui in cabina vista

  14. Due soli vagoni quindi proveniva da piazza dei mirti

  15. Il trenino è sempre lo stesso…

  16. per quanti anni oh preso questo tram.

  17. Er tranvetto, come si diceva, l’avrò preso centinaia di volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *