Camillo Sbarbaro Archivio - Roma Sparita | Storia e Cultura

Tagged: Camillo Sbarbaro

3

Padre, se anche tu non fossi il mio

San Giuseppe, Guido Reni

Padre, se anche tu non fossi il mio Padre
se anche fossi a me un estraneo,
per te stesso egualmente t’amerei.
Ché mi ricordo d’un mattin d’inverno
Che la prima viola sull’opposto
Muro scopristi dalla tua finestra
E ce ne desti la novella allegro.
Poi la scala di legno tolta in spalla
Di casa uscisti e l’appoggiasti al muro.
Noi piccoli stavamo alla finestra.