Roma Sparita - Le edicole sacre: Via del Pellegrino

Le edicole sacre: Via del Pellegrino

Edicola sacra
L’edicola di Via del Pellegrino, angolo Arco di Santa Margherita, è una delle edicole barocche più famose di Roma. Fu realizzata nel 1716, in stucco, da Francesco Moderati, scultore e stuccatore abbastanza famoso all’epoca, su commissione del Cardinale Pietro Ottoboni. La statua della vergine con il bambino in braccio è coronata da un fastigio ornato da due angioletti. Nel medaglione sotto la statua è invece raffigurato San Filippo Neri affiancato da una coppia di aquile a due teste, simbolo della famiglia committente degli Ottoboni

6 Responses

  1. Non c’è da stupirsi: in Santa Maria del Popolo il monumento funebre di Maria Flaminia Odescalchi-Chigi (autore: Paolo Posi) è barocco ed è datato 1771!!
    È giudicato a buon titolo l’ultimo monumento di Roma in questo stile.

    http://www.romainteractive.com/immagini/visite_guidate/s_maria_popolo/odescalchi/01.jpg

  2. Avatar Di Clemente Riccardo ha detto:

    Nel vicolo di Santa Margherita nacque un grande romano, Aldo Fabrizi, ed io sono nato lì vicino, in Vicolo del Bollo, dove ho vissuto fino al 1960.

  3. Nel vicolo sottostante, nacque un grande romano, Aldo Fabrizi, lì vicino, all’angolo c’è il Vicolo del Bollo dove ho vissuto la mia infanzia fino al 1960

  4. Aldo Fabrizi nacque al numero 10 di vicolo delle Grotte, che è dall’altra parte di Campo de’ Fiori (è la prima traversa di via dei Giubbonari).

    http://i1269.photobucket.com/albums/jj592/civis_romanus_photobucket/casa_aldo_fabrizi_zps4f93a387.jpg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *