Roma Sparita - Il primo giorno di scuola

Il primo giorno di scuola

Scuola nell'agro romano

Suona suona la campanella,
scopa scopa la bidella,
viene il bidello ad aprire il portone,
viene il maestro dalla stazione
viene la mamma, o scolaretto,
a tirarti giù dal letto…
Viene il sole nella stanza:
su, è finita la vacanza.

Metti la penna nell’astuccio,
l’assorbente nel quadernuccio,
fa la punta alla matita
e corri a scrivere la tua vita.
Scrivi bene, senza fretta
Ogni giorno una paginetta.
Scrivi parole diritte e chiare:
“Amare, lottare, lavorare”.

Gianni Rodari


Per una didascalia completa della foto visitare questo LINK

10 Responses

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *