Roma Sparita - Venticello de Roma Roma Sparita - Venticello de Roma

Venticello de Roma


Venticello, venticello de Roma
venticello profumato de sole e d’amor
se la sera, l’Aventino te chiama
je’ risponni dar Giannicolo in fior.
mentre in cielo mille stelle brilleno,
diecimila bocche gia’ se cercheno
tu le sfiori e ja’ rigali’n brivido
e nell’oscurita’
tu sfarfalli pe’ le strade de Roma,
venticello che ci aiuti a sogna’.
venticello de Roma.
mentre in cielo mille stelle brilleno
diecimila bocche gia’ se cercheno
tu le sfiori e ja’ rigali’n brivido
e nell’oscurita’
tu sfarfalli pe’ le strade de Roma,
venticello che ci aiuti a sogna’
chi te po’ mai scordà
venticello de Roma…

Scritta e cantata da Renato Rascel nel 1957
Musiche Armando Travajoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *