Roma Sparita - Le corna so’ permesse

Le corna so’ permesse

Gli amanti

Gli amanti – Un dipinto di René Magritte del 1928

Ho letto propio jeri sur giornale
che l’adurterio nun è più un reato,
nun c’è più pena p’er concubinato,
lui te tradisce e tu fa’ tale e quale.

Mo co’ sta nova legge de lo Stato
che regola le corna cognugale
si scivola la moje pe le… scale,
come pe’ l’omo, lei nun fa peccato.

Pe’ le corna nun c’è più er cellulare
ché, siconno er giudizio der governo,
l’infedertà è ’n «illecito morale».

Ma quer che dice Cesere che vale?
S’ha da vede che pensa er Padreterno,
ché lui cià tutto un codice speciale.

Umberto Mander

3 Responses

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *