Roma Sparita - 'A garganella

‘A garganella


Àrza la boccia setta ne la mano
mànnela avanti e indietro e cor movélla
fa che pisciali er vino piano piano
come dar becco d’una funtanella
Trattiè’ el respiro pe’un minuto sano,
piega la lingua in forma de scudella, poi succhia
questo, ner parlà’ romano, noi lo chiamamo béve a garganella

Antonio Munoz
Dipinto: La bevuta a garganella di Édouard Manet (1862/72)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *