Roma Sparita - Io, gatto

Io, gatto


Una crosta de rogna
e uno stormo de purce in mezzo ar pelo:
nessuno me s’accosta.
Sia a galla all’erba, sia
sdraiato sur serciato,
m’imbriaco de sole.
A tempo perso dormo
e in sogno, verso a verso,
sgnàvolo una poesia

Mario dell’Arco

4 Responses

  1. Adesso la sgnàvolo pure io e la condivido

  2. Ma caro micio, non essere triste , sei bellissimo, hai la libertà e il sole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *