Roma Sparita - Pane, mozzichi e baci

Pane, mozzichi e baci


Finiti Pane, fava, pecorino,
er vino e li biscotti ar cioccolato,
appena se sdraiassimo sur prato
sbucò tra l’erba l’urtimo panino.

“S’era anniscosto…””Buttelo!””E’ peccato!”
“Ma è asciutto, e nun c’è più nemmeno er vino!”
“Mejo, giocamo ar Picchenicchettino”
“E che robb’è?””E’ un esame…””Mai provato.”

“Si è vero ch’io te piaccio e tu me piaci
rivie’ appetito: ma ce vò l’esame…
è un gioco fatto a mozzichetti e baci.”

“Attaco io…mò te…Dai! Forza! Ancora”
Finito er pane ce venì ‘na fame
che Picchenicchettassimo tre ore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *