Roma Sparita - Er Bacio

Er Bacio

12733439_10153407869831527_1491167441763177337_n

Nina, nu’ je da retta ar confessore,
lui se sbaja, perché, si m’hai baciato.
sta’ puro certa che nun hai peccato
e nun ciài perso un cinico d’onore.

Ninè, fatte capace, che l’amore
senza baci è ‘n amore sfortunato;
perché er bacio, p’un òmo innammorato
èun gran tesoro, è un barzimo der còre.

Di’ ar confessore che nun se confonna
e che, Ninetta bella, io t’ho baciato
perché tu arissomij a ‘na madonna.

Te bacerò ‘gnisempre in sempiterno,
a costo puro, vedi, l’ho giurato
d’annamme a scallà er coso giù all’inferno

Aquilante Ernesto (1884-1966)

Dipinto di Carolus Duran

27 Responses

  1. I love this poem. I feel the same way

  2. su Facebook ha detto:

    Dipinto di?

  3. su Facebook ha detto:

    Bellissima

  4. su Facebook ha detto:

    Molto bella. L’ultimo verso e’ annamme e non annammene.

  5. su Facebook ha detto:

    Quale “coso” s’andrà a scallà all’inferno?

  6. su Facebook ha detto:

    Bellissima❤

  7. su Facebook ha detto:

    Bellissima!

  8. su Facebook ha detto:

    Bellissima, cosa dire di più?

  9. su Facebook ha detto:

    Dolce dolce.

  10. su Facebook ha detto:

    Ma che bella!

  11. su Facebook ha detto:

    Bella!!

  12. su Facebook ha detto:

    Bellissima

  13. su Facebook ha detto:

    Bellissima Luigi l’ho capita senza traduzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *